Giro d'Italia 2022: la settima tappa del 13 maggio, in pillole

Dopo il bis di Arnaud Démare, il Giro lascia la Calabria e serve una tappa molto dura con 4 GPM che rendono l'epilogo della giornata imprevedibile.

di Gisella Fava

Di tappa in tappa: com'è andata la sesta

Arnaud Démare è il re di Calabria: arriva la prima doppietta dell'edizione, aggiucandosi a Scalea la tappa del 12 maggio, la sesta del Giro d'Italia 2022, mentre Juan Pedro López mantiene la Maglia Rosa e il comando della classifica generale.

Dopo oltre cinque ore di gara, il francese si è imposto nello sprint finale di gruppo battendo al fotofinish Caleb Ewan, mentre Mark Cavendish ha tagliato il traguardo in terza posizione.

LEGGI ANCHE: Giro d'Italia 2022: il programma, le tappe e i favoriti per seguire al meglio l'edizione 105.

Primi tre classificati nella tappa 6 del 12 maggio

  1. Arnaud Démare - Groupama-FDJ 5:02:33
  2. Caleb Ewan - Lotto Soudal +0:00
  3. Mark Cavendish - Quick-Step Alpha Vinyl Team +0:00

LEGGI ANCHE: Giro d'Italia 2022: la quattordicesima tappa del 21 maggio, in pillole.

Classifica generale, top 3 - 12 maggio

  1. Juan Pedro López (Trek-Segafredo) 23:23:40
  2. Lennard Kamna (Bora-hansgrohe) +0:38
  3. Rein Taaramae (Intermarche-Wanty-Gobert-Materiaux) +0:58

LEGGI ANCHE: Jacobs torna in pista e vince i 100m del Meeting di Savona: "Ho rotto il ghiaccio ma ho fatto un po' di fatica".

Tappa 7, venerdì 13 maggio: Diamante-Potenza (196 km) ****

Dal mare calabrese di Diamante alle vette del potentino, con punte di pendenza del 12% e del 15%. È la giornata dell'Appennino lucano, e da Maratea è un susseguirsi di picchi: dal passo della Colla al Monte Sirino, poi la Montagna Grande di Viggiano e un'ultima salita, la Sellata, prima di arrivare a Potenza. Finora altimetricamente la più impegnativa, è anche quella in cui le carreggiate si restringono, il manto stradale non è uniforme e l'andamento del percorso segue le curve delle pendici delle montagne.

Gran Premio della Montagna (GPM):

  1. Km 45,6: Passo Colla (594m, 3ª cat.)
  2. Km 90,1: Monte Sirino(1.402m, 1ª cat.)
  3. Km 135,6: Montagna Grande di Viggiano (1.405m, 2ª cat.)
  4. Km 172,2: La Sellata (1.255, 3ª cat.)

Dati tecnici

  • Distanza: 196 km
  • Dislivello 4510 m
  • Punti chiave: in corrispondenza dei 4 GPM, punti di possibili fughe.
  • Ultimi km: Finale in città, una volta arrivati al centro abitato del capoluogo mancano ancora 7 km al traguardo (su asfalto). Ultimi 350m molto mossi con pendenza tra l'8% e il 13%.

Orario Giro 2022, 13 maggio

  • Partenza: 11.55
  • Arrivo: 17.33 circa

Puoi trovare i risultati della settima tappa e le classifiche del Giro 2022 QUI.

Giro 2022: i punti chiave dell'edizione

  • Il percorso del Giro d'Italia 2022 prevede due prove a cronometro individuali per un totale di 26,3 km.
  • L'Ungheria ospiterà le prime tre tappe prima che l'intero circo si sposti in Sicilia e da lì nell'Italia peninsulare, con un breve passaggio in Slovenia (a Kobarid, per la salita del Kolovrat) durante la Tappa 19.
  • 6 delle 21 tappe finiranno in alta quota: Etna (tappa 4), Blockhaus (9), Cogne (15), Aprica (16), Lavarone (17) e Marmolada (20).
  • La tappa 16 sarà caratterizzata da 5.550 metri di dislivello e l'estenuante Santa Cristina (13,5 km con una pendenza media dell'8%) sarà la salita più severa dell'intera edizione.
  • Il 28 maggio sarà la volta del Passo Pordoi, a 2.239 metri di altitudine: alla vigilia dell'ultima tappa, sarà il momento della Cima Coppi del Giro, ovvero il punto più alto dell'edizione 2022.

LEGGI ANCHE: Giro d'Italia 2022: la dodicesima tappa del 19 maggio, in pillole.

LEGGI ANCHE: Primavera azzurra: le cicliste italiane che hanno incantato le Classiche del 2022.

LEGGI ANCHE: Roland Garros 2022: anteprima, calendario e protagonisti dell'Open di Francia di tennis.

Giro d'Italia 2022: tutte le 21 tappe con relative stellette di difficoltà

  • 6 maggio: Budapest-Visegrad (195 km) ** - Mathieu van der Poel
  • 7 maggio: Budapest-Budapest (cronometro, 9.2km) * - Simon Yates
  • 8 maggio: Kaposvar-Balatonfured (201 km) * - Mark Cavendish
  • 9 maggio: Riposo
  • 10 maggio: Avola-Etna (172 km) ** - Lennard Kämna
  • 11 maggio: Catania-Messina (174 km) ** - Arnaud Démare
  • 12 maggio: Palmi-Scalea (192 km) **- Arnaud Démare
  • 13 maggio: Diamante-Potenza (196 km) **
  • 14 maggio: Napoli-Napoli (149 km) **
  • 15 maggio: Isernia-Blockhaus (187 km) *****
  • 16 maggio: Riposo
  • 17 maggio: Pescara-Jesi (194 km) ***
  • 18 maggio: Santarcangelo di Romagna-Reggio Emilia (201 km) *
  • 19 maggio: Parma-Genova (186 km) ***
  • 20 maggio: Sanremo-Cuneo (157 km) **
  • 21 maggio: Santena-Torino (153 km) ****
  • 22 maggio: Rivarolo Canavese-Cogne (177 km) ****
  • 23 maggio: Riposo
  • 24 maggio: Salo-Aprica (193 km) *
  • 25 maggio: Ponte di Legno-Lavarone (165 km) ****
  • 26 maggio: Borgo Valsugana-Treviso (146 km) *
  • 27 maggio: Marano Lagunare-Santuario di Castelmonte (178 km) ****
  • 28 maggio: Belluno-Marmolada (Passo Fedala) *****
  • 29 maggio: Verona-Verona (cronometro, 17,1km) ***

LEGGI ANCHE: Longo Borghini doma l'inferno del Nord e vince la Parigi-Roubaix 2022 femminile.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi