Giro d'Italia 2022: la diciassettesima tappa del 25 maggio, in pillole

Siamo dentro il gran finale del Giro 2022: Jan Hirt ha domato Mortirolo e Santa Cristina, mentre gli uomini di classifica si sono marcati a vicenda. La tappa 17 dovrà fare i conti anche con le energie spese per arrivare ad Aprica e le condizioni meteo, che cominciano a impensierire i piani dei corridori. Si parte in salita, nel territorio lombardo, per lanciarsi a capofitto verso il Trentino: ancora tappone alpino, una percorso più breve della tappa precedente ma con salita finale di quasi 8 km.

di Gisella Fava

Di tappa in tappa: com'è andata la sedicesima

Jan Hirt ha vinto la tappa 16 del 24 maggio del Giro 2022. Bravo a entrare nella fuga e a resistere agli assalti di Thymen Arensman, il ciclista ceco del team Intermarché–Wanty–Gobert Matériaux, ha tagliato il traguardo da solo per assaporare la prima vittoria personale di un Grand Tour e la seconda vittoria di tappa della Intermarché, dopo quella di Biniam Girmay a Jesi. Thymen Arensman (Team DSM) si è classificato al secondo posto, con 7 secondi di ritardo.

Jai Hindley (BORA-Hansgrohe) ha avuto la meglio su Richard Carapaz nella contesa del terzo posto, riducendo il vantaggio sull'equadoriano in classifica generale a soli 3 secondi. Tuttavia, il campione Olimpico in carica e il vincitore dell'edizione 2019, Carapaz (Ineos-Grenadiers), indosserà la Maglia Rosa del leader anche nella tappa Ponte di Legno-Lavarone di mercoledì 24.

LEGGI ANCHE: Giro d'Italia 2022: il programma, le tappe e i favoriti per seguire al meglio l'edizione 105.

Classifica della tappa 16 del 24 maggio - Giro 2022

  1. Jan Hirt (Repubblica Ceca) Intermarché–Wanty–Gobert Matériaux 5:40.45
  2. Thymen Arensman (Olanda) Team DSM +0.07
  3. Jai Hindley (Australia) BORA-Hansgrohe +1.24
  4. Richard Carapaz (Ecuador) INEOS-Grenadiers +1.24
  5. Alejandro Valverde (Spagna) Movistar Team +1.24

LEGGI ANCHE: Roland Garros 2022: anteprima, calendario e protagonisti dell'Open di Francia di tennis.

Classifica generale Giro 2022, top 5 - 24 maggio

  1. Richard Carapaz (Ecuador) INEOS Grenadiers 68:49.06
  2. Jai Hindley (Australia) BORA-Hansgrohe +0.03
  3. Joao Almeida (Portogallo) UAE Team Emirates +0.44
  4. Mikel Landa (Spagna) Bahrain-Victorious +0.59
  5. Vincenzo Nibali (Italia) Astana Kazakstan Team +3.40

Jai Hindley è il vincitore del Giro 2022: Scopri QUI com'è andata la cronometro di Verona, tappa finale della Corsa Rosa 105.

Tappa 17, mercoledì 25 maggio: Ponte di Legno-Lavarone (168 km) \\\\

Dopo le fatiche della Saló-Aprica si continua con una tappa alpina del Giro 2022. Partenza col naso all'insú salendo a Ponte di Legno per il Passo del Tonale, che collega la Lombardia al Trentino, terreno perfetto per la fuga. Una volta in cima ai 1.883 metri, i corridori scollineranno verso l'Adige, in una discesa praticamente ininterrotta di poco più di 70 km attraverso le valli di Sole e di Non. Una volta oltrepassato il fiume arriva la salita di Giovo, primo GPM di giornata, di 3ª categoria: 5.9 km, con la parte iniziale più complicata, al 12% di pendenza, che scema sul finale (media intorno al 6.8%).

Da Verla a Pergine Valsugana è un andirivieni di mangia e bevi per la Valsugana (36 km). Al km 121.8 arriva il secondo GPM, di 1ª categoria: il Valico del Vetriolo è lungo 11.8 km e pedalabile, con la pendenza più aspra all'inizio (12%) e una media del 7%. Con la vetta alle spalle bisogna affrontare l'altrettanto lunga e ripida discesa fino a Caldonazzo dove, al km 149.9, si vedranno gli sprint per il traguardo volante, l'ultimo prima della salita finale del Menador (Monte Rovere): GPM di 1ª categoria, in quasi 8 km di tratti stretti, gallerie e pendenze sempre oltre il 10%.

La strada del Menador (Kaiserjägerstrasse) porta a 8 km dall’arrivo a Lavarone, con il percorso che diventa ondulato, in discesa negli ultimi 4 km. A quel punto chi ha perso in salita potrebbe provare a riagganciare, a ridosso del traguardo leggermente in ascesa. La tappa 16 non ha creato grandi sconvoglimenti in classifica, e il Lavarone potrà confermare ancora una fuga, con l'ultima salita a scremare i tempi. Tuttavia, i big non sembrano volersi scomporre in vista della grande fatica sul gigante della Marmolada, in agenda per sabato 28 maggio.

Dati tecnici tappa 17

  • Distanza: 168 km
  • Dislivello: 3.730 m
  • Punti chiave: 3 GPM, di cui l'ultimo potrebbe permettere agli scalatori con gamba di guadagnare qualcosa, dato che la tappa dell'indomani sorride ai velocisti.
  • Ultimi km: Finale ondulato: piccola discesa dopo l'ultimo GPM, fino a 4 km dall’arrivo. Discesa veloce e ampia per gli ultimi 700 m tutti leggermente a salire. Linea di arrivo su asfalto.

Orario Giro 2022, 25 maggio

  • Partenza: 12.40
  • Arrivo: 17.31 circa

Puoi trovare i risultati della diciassettesima tappa e le classifiche del Giro 2022 QUI.

QUI Olympics ti fa la sintesi della tappa 17.

QUI invece trovi il riepilogo della tappa 18 e la descrizione della tappa 19.

Giro 2022: i punti chiave dell'edizione

  • Il percorso del Giro d'Italia 2022 prevede due prove a cronometro individuali per un totale di 26,3 km.
  • L'Ungheria ospiterà le prime tre tappe prima che l'intero circo si sposti in Sicilia e da lì nell'Italia peninsulare, con un breve passaggio in Slovenia (a Kobarid, per la salita del Kolovrat) durante la Tappa 19.
  • 6 delle 21 tappe finiranno in alta quota: Etna (tappa 4), Blockhaus (9), Cogne (15), Aprica (16), Lavarone (17) e Marmolada (20).
  • La tappa 16 sarà caratterizzata da 5.550 metri di dislivello e l'estenuante Santa Cristina (13,5 km con una pendenza media dell'8%) sarà la salita più severa dell'intera edizione.
  • Il 28 maggio sarà la volta del Passo Pordoi, a 2.239 metri di altitudine: alla vigilia dell'ultima tappa, sarà il momento della Cima Coppi del Giro, ovvero il punto più alto dell'edizione 2022.

Giro d'Italia 2022: tutte le 21 tappe con relative stellette di difficoltà

LEGGI ANCHE: Tutte le maglie del Giro d'Italia: i vincitori delle classifiche dell'edizione 105.

LEGGI ANCHE: Longo Borghini doma l'inferno del Nord e vince la Parigi-Roubaix 2022 femminile.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi