Giro d'Italia 2022: la diciottesima tappa del 26 maggio, in pillole

Dopo i tapponi alpini delle ultime 3 giornate arriva l'ultima chance per i velocisti, prima della cronometro di Verona. Santiago "El niño" Buitrago ha vinto a Lavarone, prendendosi laa vittoria che domenica scorsa gli è stata negata da Giulio Ciccone. La tappa 18 è a favore di velocisti, con circuito finale nel centro di Treviso: una frazione di passaggio prima di risalire verso le fatidiche Dolomiti.

di Gisella Fava

Di tappa in tappa: com'è andata la diciassettesima

Una vittoria voluta con le unghie e con i denti, dopo l'amarezza di Cogne in cui non è andata come sperava: Santiago Buitrago è il più giovane colombiano a vincere una tappa al Giro d'Italia, dopo che a Lavarone, nella tappa 17 del 25 maggio, è riuscito finalmente a tagliare per primo il traguardo.

Il campione Olimpico in carica, Richard Carapaz, continua a difendere la Maglia Rosa e il comando della classifica generale.

Pur patendo una caduta a metà gara, il 22enne del Bahrain Victorious team ha fatto sfoggio delle grandi doti di scalatore, superando prima Mathieu van der Poel - che ha affrontato un finale di tappa in gran spolvero - e poi l'olandese Gijs Leemreize, arrivato secondo. Terzo classificato il vincitore della tappa di ieri, Jan Hirt, autore di un gran recupero in termini di classifica generale.

LEGGI ANCHE: Giro d'Italia 2022: il programma, le tappe e i favoriti per seguire al meglio l'edizione 105.

Classifica della tappa 17 del 25 maggio - Giro 2022

  1. Santiago Buitrago (Colombia) Bahrain-Victorious 4:27.41
  2. Gijs Leemreize (Olanda) Jumbo-Visma +0.35
  3. Jan Hirt (Repubblica Ceca) Intermarche-Wanty-Gobert Materiaux +2.28
  4. Hugh Carthy (Gran Bretagna) EF Education-EasyPost +2.28
  5. Richard Carapaz (Ecuador) INEOS Grenadiers +2.53

Jai Hindley è il vincitore del Giro 2022: Scopri QUI com'è andata la cronometro di Verona, tappa finale della Corsa Rosa 105.

Classifica generale Giro 2022, top 5 - 25 maggio

  1. Richard Carapaz (Ecuador) INEOS Grenadiers 73:19.40
  2. Jai Hindley (Australia) BORA-Hansgrohe +0.03
  3. Mikel Landa (Spagna) Bahrain-Victorious +1.05
  4. João Almeida (Portogallo) UAE Team Emirates +1.54
  5. Vincenzo Nibali (Italia) Astana Kazakstan Team +5.48

LEGGI ANCHE: VNL 2022: tutto quello che c'è da sapere sul torneo femminile della Nations League di pallavolo.

LEGGI ANCHE: Roland Garros 2022: anteprima, calendario e protagonisti dell'Open di Francia di tennis.

Tappa 18, mercoledì 26 maggio: Borgo Valsugana-Treviso (156 km)

Dalle rive del fiume Brenta riparte la carovana rosa del Giro 2022, con la tappa 18. Dopo le ultime tre frazioni alpine arriva una giornata tranquilla, da Borgo Valsugana, in provincia di Trento, a Treviso: 156 km che si convertono nell'ultima chance per le ruote veloci rimaste in gara.

Il percorso lungo la pianura veneta passerà dalle scale di Primolano, primo guizzo in salita dei pochi di giornata: si tratta di un GPM di 4ª categoria, al km 24.6.

Più ripida la salita del secondo e ultimo GPM, il muro di Ca' del Poggio, a tre quarti di gara: uno strappo di appena 1 km, ma con due picchi prima al 19% e poi al 16% (4ª cat.). Al km 116.4 l'ultimo traguardo volante prima della grande volata in direzione Treviso. Una frazione invitante per chi vuole mettere le mani sulla Maglia Ciclamino.

Dati tecnici tappa 18

Distanza: 156 km* Dislivello: 1.150 m* Punti chiave: 2 brevissimi GPM in una tappa per velocisti: ultimi 46 km volando sui centri urbani, attraverso strade larghe e rettilinee. Da tenere presente elementi di corredo urbano come rotatorie e spartitraffico. A Treviso, piccolo circuito di 11 km prima di arrivare al traguardo.* Ultimi km: Circuito nel centro di Treviso di 11 km in piano e rettilineo, eccetto una svolta a 3 km dal traguardo, piuttosto esigente. Ultimi 2 km su strada sempre larga con curva finale a 1,2 km prima dell'arrivo (su asfalto).

Orario Giro 2022, 26 maggio

  • Partenza: 13.45
  • Arrivo: 17.13 circa

Puoi trovare i risultati della diciottesima tappa e le classifiche del Giro 2022 QUI.

QUI la sintesi di Olympics della tappa 18 e la descrizione della tappa 19.

Giro 2022: i punti chiave dell'edizione

  • Il percorso del Giro d'Italia 2022 prevede due prove a cronometro individuali per un totale di 26,3 km.
  • L'Ungheria ospiterà le prime tre tappe prima che l'intero circo si sposti in Sicilia e da lì nell'Italia peninsulare, con un breve passaggio in Slovenia (a Kobarid, per la salita del Kolovrat) durante la Tappa 19.
  • 6 delle 21 tappe finiranno in alta quota: Etna (tappa 4), Blockhaus (9), Cogne (15), Aprica (16), Lavarone (17) e Marmolada (20).
  • La tappa 16 sarà caratterizzata da 5.550 metri di dislivello e l'estenuante Santa Cristina (13,5 km con una pendenza media dell'8%) sarà la salita più severa dell'intera edizione.
  • Il 28 maggio sarà la volta del Passo Pordoi, a 2.239 metri di altitudine: alla vigilia dell'ultima tappa, sarà il momento della Cima Coppi del Giro, ovvero il punto più alto dell'edizione 2022.

LEGGI ANCHE: Longo Borghini doma l'inferno del Nord e vince la Parigi-Roubaix 2022 femminile.

Giro d'Italia 2022: tutte le 21 tappe con relative stellette di difficoltà

LEGGI ANCHE: Tutte le maglie del Giro d'Italia: i vincitori delle classifiche dell'edizione 105.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi