Curling, doppio misto: cresce l'attesa per la finalissima dell'Italia contro la Norvegia

Stefania Constantini e Amos Mosaner sono attesi dalla finale per l'oro contro gli scandinavi alle 13.05 italiane. In semifinale, gli azzurri hanno dominato la Svezia vincendo per 8-1.

Foto di 2022 Getty Images

Curling: un'Italia schiacciasassi si gioca l'oro nel doppio misto

L'Italia del curling è nella storia. Il doppio misto formato da Amos Mosaner e Stefania Constantini domina per 8-1 contro la Svezia e stacca il pass per la finalissima per l'oro, in previsione domani, 8 febbraio, alle 13.05 ora italiana contro la Norvegia. Una vittoria senza storia, con gli azzurri capaci di rubare 4 mani consecutive ai propri avversari, compresa una in situazione di power play.

L'ottavo e ultimo end non è stato nemmeno disputato, con il risultato ormai del tutto compromesso per gli scandinavi.

Prosegue quindi il cammino immacolato alle Olimpiadi Invernali di Beijing 2022.

La finale per il bronzo sarà tra Svezia e Gran Bretagna.

Consulta il programma completo del curling Olimpico QUI.

Le parole degli azzurri dopo la vittoria contro la Svezia

"Siamo davvero orgogliosi di noi stessi", ha detto Constantini. "È un sogno. È molto importante quello che stiamo facendo qui perché in Italia il curling non è così conosciuto. Ora molti fan ci seguono e ci sostengono. Stanno iniziando a interessarsi a questo sport. Questo è incredibile".

L'Italia è stata inarrestabile finora a Pechino 2022, vincendo tutte le nove partite del round-robin quando la migliore coppia successiva, la Norvegia, ne ha vinte 6.

"È incredibile perché non mi sarei mai aspettato di giocare nella finale delle Olimpiadi", ha detto Mosaner. "Sono davvero, davvero felice di questo perché abbiamo bisogno di più giocatori in Italia. Ce ne sono circa 400 e abbiamo bisogno di alzare il livello per le prossime Olimpiadi di Milano Cortina 2026. Se facciamo un buon lavoro, allora per i prossimi Giochi ci saranno molti atleti a competere là fuori e avremo più possibilità di avere una buona squadra".

Curling, Olimpiadi Pechino 2022: il percorso da record nel round robin

Nove vittorie su nove. Questo l'impressionante score del doppio misto italiano di curling nel corso del round robin.

Amos Mosaner, classe 1999, e Stefania Constantini, classe 1995, hanno saputo nell'occasione mettere in fila avversari sulla carta più quotati.

Dopo il combattuto incontro con i maestri canadesi, vinto all'extra end per 8-7, la corazzata tricolore ha terminato la prima fase a punteggio pieno eliminando dalla contesa proprio i favoriti nordamericani.

Contro la Svezia in semifinale è arrivato il decimo sigillo consecutivo in una kermesse indimenticabile.

LEGGI ANCHE: Il programma del curling alle Olimpiadi di Beijing 2022.

Curling, doppio misto Olimpico: un cammino da sogno per l'Italia

Nessuno si sarebbe potuto immaginare un'Italia così forte. Una squadra affiatata, sempre in grado di trovare una soluzione anche nei momenti apparentemente più critici e contro rivali più esperti. Per la nazionale azzurra si tratta infatti della prima partecipazione Olimpica assoluta nel doppio misto.

Non essendo qualificata la formazione femminile, Constantini è quindi l'unica donna presente a Pechino in rappresentanza del curling femminile. Mosaner proseguirà invece la rassegna anche con il gruppo maschile, che entrerà in scena a breve e con il quale aveva già registrato l'esperienza a cinque cerchi a PyeongChang 2018.

Gli azzurri hanno quindi ottenuto almeno una vittoria contro tutte le squadre partecipanti al torneo: Canada, Stati Uniti, Svizzera, Norvegia, Repubblica Ceca, Australia, Gran Bretagna, Repubblica Popolare Cinese e Svezia.

LEGGI ANCHE: Come seguire il curling ai Giochi Olimpici Invernali di Beijing 2022.

Amos Mosaner - Stefania Constantini - Olimpiadi Invernali 2022
Foto di 2022 Getty Images

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi