Beijing 2022: i biglietti saranno venduti esclusivamente agli spettatori che risiedono nella Cina continentale

Durante una riunione del Comitato esecutivo (EB) oggi (29 settembre), Beijing 2022 ha spiegato i principi che contribuiranno a organizzare Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali sicuri e di successo. 

Foto di Getty Images

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha tenuto una riunione del Comitato Esecutivo (EB) oggi, alla presenza del Comitato Paralimpico Internazionale (IPC). Beijing 2022 ha spiegato i principi che aiuteranno a organizzare Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali sicuri e di successo come previsto.

Il CIO e l'IPC hanno dichiarato di rispettare pienamente i principi stabiliti da Beijing 2022, basati sulla consultazione con esperti internazionali e con le autorità cinesi, così come sull'esperienza pregressa dei Comitati Olimpici e Paralimpici.

I principi presentati da Beijing 2022 saranno illustrati nei Playbook, la cui prima versione sarà pubblicata a fine ottobre. Una seconda versione verrà poi divulgata a dicembre.

I principi includono una policy vaccinale in base alla quale tutti gli atleti e i partecipanti ai Giochi che hanno portato a termine il percorso vaccinale entreranno nel sistema di gestione a circuito chiuso all'arrivo. I partecipanti ai Giochi che non hanno portato a termine il percorso vaccinale, invece, dovranno sottoporsi a una quarantena di 21 giorni all'arrivo a Pechino.

Gli atleti che possono fornire un'esenzione medica giustificata saranno presi in considerazione, mentre tutti i vaccini riconosciuti dall'OMS o da organizzazioni internazionali correlate, o approvati dai paesi o dalle regioni interessate, saranno accettati.

Tutti coloro che prenderanno parte ai Giochi, cinesi e internazionali, e la forza lavoro inserita nel sistema di gestione a circuito chiuso saranno sottoposti a test giornalieri.

I biglietti saranno venduti esclusivamente agli spettatori residenti nella Cina continentale, che soddisfano i requisiti delle contromisure COVID-19. I requisiti specifici sulle contromisure COVID-19 per gli spettatori provenienti dalla Cina continentale, e i dettagli delle disposizioni sull’emissione dei biglietti sono in fase di discussione ed elaborazione, e una volta completati verranno comunicati al pubblico.

Il CIO e l'IPC hanno accolto con favore la decisione di consentire la vendita di biglietti agli spettatori residenti nella Cina continentale. Hanno anche dichiarato che tengono in considerazione la salute degli atleti e degli spettatori di tutto il mondo, sapendo che la restrizione nei confronti degli spettatori al di fuori della Cina continentale ha dovuto essere messa in atto al fine di garantire uno svolgimento sicuro dei Giochi Invernali.