Pattinaggio di velocità in linea
  • Debutto olimpico
    Giochi Olimpici Giovanili
Altre informazioni

Riflettori: Pattinaggio di velocità in linea

Storia di:

Pattinaggio di velocità in linea

Il pattinaggio di velocità in linea è una disciplina frenetica, con alcuni atleti che raggiungono velocità fino a 50 km all'ora.

Le basi

Le gare di pattinaggio di velocità in linea si svolgono di solito su piste all'aperto – e occasionalmente al coperto – con pareti imbottite o su circuiti stradali chiusi. È consentito un massimo di cinque rotelle sui pattini indossati dagli atleti, e le rotelle non possono superare il diametro di 110 mm. Solo per le maratone, i pattini possono avere ruote di 125 mm di diametro, mentre non sono ammessi freni. La costante spinta per una posizione favorevole combinata con la partenza in linea, i muri simili a quelli di un velodromo e la pista di 200m rendono le competizioni emozionanti e spesso decise al fotofinish.

Ufficiale

Il primo Campionato del Mondo di pattinaggio di velocità su pista si tenne a Monza, in Italia, nel 1937. L'anno successivo, Londra ospitò il Campionato Mondiale di pattinaggio di velocità su pista del 1938. Ai Giochi Olimpici Estivi di Barcellona 1992, l'hockey su pista, giocato su pattini quad, era uno sport dimostrativo. Quell'evento ha segnato la prima volta che gli atleti sui pattini hanno gareggiato sul palcoscenico Olimpico.