Olympic Channel

Scopri e rivivi gli eventi del passato, guarda Film e Serie Originali dedicate a Canoa Sprint su Olympic Channel

Storia di:

Canoa Sprint

La canoa sprint comprende due diversi tipi di imbarcazione: kayak e canoa. Il kayak arriva probabilmente dalla Groenlandia, dove veniva usato dagli eschimesi per cacciare, pescare oltre che come mezzo di trasporto. La canoa era usata in tutto il mondo come mezzo di trasporto, per commercio e muovere guerra. I primi eventi con entrambe le imbarcazioni si svolgono a metà del XIX° secolo. Sin dagli inizi, la canoa sprint è la forma tradizionale di gara.

Storia e basi

La parola "kayak" significa “uomo-barca” in eschimese. Presenti prevalentemente in America del Nord, Siberia e Groenlandia, i kayak erano ideali per il trasporto individuale e venivano utilizzati per caccia e pesca. La canoa, d'altro canto, era usata su scala più ampia. Dalle tribù dei nativi americani ai polinesiani, le canoe avevano diversi utilizzi ma in primo luogo trasporto, commercio e muovere guerra. Le regole della canoa sprint sono semplici: arrivare al traguardo il più velocemente possibile.

Differenze canoa/kayak

La forma varia in base all'uso: da piccoli natanti aperti sopra, a canoe da guerra di 130 piedi. I kayak, in particolare, erano progettati per non far entrare il ghiaccio artico nell'imbarcazione, con pelli di animali stese a coprire il legno. In genere, possono trasportare un uomo alla volta. I kayak sono barche chiuse con un pozzetto e gli atleti remano da seduti con una pagaia a due pale. I canoisti, invece, remano in ginocchio e hanno un remo a una sola pala.