USA oro nel misto a squadre di SBX di Beijing 2022, Moioli e Visintin vice campioni Olimpici!

Gli Stati Uniti vincono la medaglia d'oro del primo evento della storia Olimpica del misto a squadre di snowboard cross, a Pechino. Arriva anche l'11ma medaglia per l'italia, con l'argento di Michela Moioli e Omar Visintin, mentre il Canada è terzo. Quarta la coppia azzurra Sommariva - Carpano.

Foto di 2022 Getty Images

Il nuovo evento a squadre di snowboard cross, disputato nella prima mattina cinese del 12 febbraio, ha sorriso all'old school, ai veterani della tavola. La squadra degli Stati Uniti d'America è la più veloce del Genting Snow Park: a comporla sono Nick Baumgartner (40 anni, il rider meno giovane ad andare a medaglia Olimpica, la prima per lui in 4 partecipazioni) e Lindsey Jacobellis (36 anni, al suo secondo oro a Beijing 2022).

Emozionati, sul podio, salgono anche Michela Moioli e Omar Visintin protagonisti di una giornata spettacolare per lo sport azzurro, che meglio di così non poteva iniziare. La bergamasca - oro nell'individuale a PyeongChang 2018 - si rialza dalla batosta del 9 febbraio scorso e, con ancora le ferite della battaglia, riscatta un argento che le trasformano in sorriso. Visintin invece fa doppietta e aggiunge la medaglia al bronzo conquistato nella gara maschile.

Chiude il podio la coppia canadese di Eliot Grondin e Meryeta O'Dine, tra le favorite della viglia, che acciuffa la medaglia nosostante una rocambolesca caduta, che ha visto coinvolte la rider canadese e Caterina Carpano, metà della seconda coppia azzurra completata da Lorenzo Sommariva, che conclude la big final in quarta posizione.

Articolo in corso di aggiornamento.

QUI puoi trovare maggiori dettagli sulla gara.

Podio dello snowboard cross misto a squadre - Pechino 2022, 12 febbraio

  • 1 USA
  • 2 ITALIA (Visintin - Moioli) +0.20
  • 3 CANADA +23.20
  • 4 ITALIA (Sommariva - Carpano)

Segui in diretta tutta l'azione di Pechino 2022 nel liveblog di olympics.com.

Michela Moioli e Omar Visintin si abbracciano sul podio di Beijing 2022 - Mixed Team Snowboard Cross 
Foto di 2022 Getty Images

Un derby azzurro dentro la finale: Moioli - Visintin e Carpano - Sommariva entrambe in Big Final

I colori italiani non potevano chiedere di meglio all'esordio di questa gara a squadre dello snowboard cross Olimpico.

Entrambe le coppie italiane dei binomi Omar Visintin - Michela Moioli e Caterina Carpano - Lorenzo Sommariva, si sono egregiamente destreggiate nelle batterie fino a conquistare la gran finale.

Onore al merito della squadra italiana, tanto più che la giornata al Genting Snow Park non è stata delle più facili, con tanto nevischio a rendere il tracciato difficile da interpretare: strati di neve, pista molto più lenta e tattica e una visibilità variabile a complicare la ricerca delle traiettorie più pulite.

Le semifinali sono al cardiopalma per le coppie azzurre.

Visintin consegna 3 centesimi di anticipo a Moioli, arrivando per primo con una strategia impeccabile. La bergamasca sfrutta il tesoretto del compagno e disegna delle linee che mettono dietro di lei anche la campionessa Jacobellis.

Le aquile sui guanti di Sommariva mantengono le promesse e il genovese rimane attaccato a un Grondin che ha messo i razzi alla sua tavola. Caterina Carpano gestisce perfettamente il vantaggio della seconda posizione del partner e arriva prima al fotofinish, mettendo in riga O'Dine.

Il Team Italia è l’unico a mettere due coppie nella Big Final.

Gli statunitensi fanno una gara impressionante ma Moioli e Visintin sono stati all'altezza della squadra USA e si sono andati a prendere un argento meritatissimo. Peccato per la giovane Carpano, decima nella gara individuale, che atterra da un salto su Odine: caduta per entrambe, ma la canadese taglia il traguardo prima dell'azzurra, che riesce comunque a tagliare il traguardo, a coronamento di un percorso Olimpico da incorniciare.

Le parole degli azzurri in zona mista - Finale snowboard cross a squadre miste - Pechino 2022

Michela Moioli

"Questa medaglia è una grande rivincita dopo la gara individuale di mercoledì che non è finita come volevo [è arrivata ottava]. Ho dato tutto per cercare di vincere, ho provato di tutto, ma sono super felice di questa medaglia e super felice di averla conquistata con Omar, che è un amico e un campione. Sono davvero orgogliosa di lui e del modo in cui abbiamo corso oggi e ce lo siamo meritato.

Purtroppo i nostri compagni di squadra sono finiti quarti [la seconda squadra italiana nella big final composta da Caterina Carpano e Lorenzo Sommariva]. Sarebbe stato ancora più fantastico se anche loro avessero ottenuto una medaglia con noi oggi."

Sulle condizioni del percorso con la neve fresca, dice:

"È strano, ma preferisco oggi, perché so che quando è più lento e nevica sono più veloce e questo è risultato vero. Quindi ho cercato di rimanere concentrata su me stessa e sulla mia linea e sulle caratteristiche per fare tutto bene, le nostre tavole erano molto veloci e abbiamo fatto un ottimo lavoro con tutta la squadra."

Omar Visintin

Sulla battaglia per l'oro tra Moioli e Lindsey Jacobellis vista dal traguardo:

"È stato davvero difficile per me stare lì a guardare. È stata una bella gara, mi sono divertito molto oggi perché era molto meno teso di due giorni fa [per lo snowboard cross maschile], ma stare in fondo, a guardare Michela che lottava con Lindsey, ero così spaventato ed è stato così emozionante".

Sulla sua seconda medaglia, dichiara:

"Prima di venire qui il mio obiettivo era di concentrarmi prima sulla gara individuale, e dopo quel bronzo sapevo che un'altra medaglia sarebbe stata possibile, ma stare qui ora è semplicemente 'Wow'. Questa volta sento che è un intero lavoro di squadra, non solo io o solo noi due."

FAN DELLO SNOWBOARD? RESTA AL PASSO.

Ricevi notizie, video e highlight dei Giochi olimpici invernali sullo snowboard e molto altro ancora.