Tennis, Zverev vince l'oro Olimpico ai Giochi di Tokyo 2020

Non tradisce i favori del pronostico Alexander Zverev: dopo aver liquidato Novak Djokovic in semifinale, strapazza il russo Karen Khachanov 6-3/6-1 in finale, e riporta una medaglia alla Germania nel tennis dai tempi di Sydney 2000.

Foto di 2021 Getty Images

A vederlo dopo la finale senza storia in cui ha letteralmente dominato Khachanov, Alexander Zverev era sembrato più emozionato dopo la semifinale in cui, dopo una battaglia, aveva imposto la sua fisicità e il suo ritmo a uno spaesato Novak Djokovic, spazzato via nel terzo set. Molto meno emozionante, invece, la finale per l'oro, con Zverev che ha subito fatto valere la classe superiore e uno stato di forma psicofisico eccezionale.

Motivo per cui il match non è mai stato in discussione, col tedesco che ha breakato il russo già al terzo game, scappando via fino al facile 6-3 finale del primo set. Ancora più scontato il secondo, con Zverev (n. 4 del tabellone Olimpico e 5° giocatore del mondo) che ha strappato il servizio a Khachanov in apertura di set, inanellando vincenti su vincenti e avendo facilmente ragione di un avversario visibilmente nervoso e sfiduciato.

6-1 è il punteggio finale del secondo set, con Zverev che riporta una medaglia alla Germania nel tennis dopo oltre due decenni, dai tempi di Sydney 2000, dove all'epoca Tommy Haas aveva conquistato l'argento.

In precedenza, lo spagnolo Carreno Busta, a sorpresa ma non troppo, aveva battuto un esausto Djokovic 6-4, 6-7 (6-8), 6-3, conquistando il bronzo e mandando su tutte le furie il n.1 del mondo, che ha anche scagliato la racchetta sugli spalti del campo centrale dell'Ariake Tennis Park.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi