Goggia vola ancora a Lake Louise: hat trick storico con la vittoria nel Super-G femminile

Dopo la doppietta di venerdì scorso e della discesa libera di ieri, la campionessa Olimpica si supera dominando anche il podio del supergigante, con accanto Lara Gut- Berhami (SUI) e Mirjam Pilchner (AUT). Si tratta della 14ma vittoria della bergamasca in Coppa del Mondo, la quarta in super-G, come Putzer e Brignone.

di Gisella Fava
Foto di 2021 Getty Images

Sofia Goggia costruisce il suo castello sulle vette canadesi di questo 2021 e diventa la regina di Lake Louise dopo che, questo pomeriggio, ha vinto la terza Coppa del Mondo in tre giorni, aggiudicandosi anche il supergigante delle nevi americane. Si tratta della sua quarta vittoria di specialità, come Karen Putzer e Federica Brignone, la 104ma per l'Italia.

Coincidenze e colleghi illustri

Pettorale numero 14 quello di oggi, come 14 sono le le vittorie di Goggia in Coppa del Mondo, una coincidenza che continua a ripetersi: era successo con la discesa di apertura di venerdì, con il pettorale numero 5 a presagire la quinta vittoria consecutiva in discesa libera dell'imperatrice Sofia.

Per trovare confronti con la tripletta timbrata oggi bisogna citofonare Alberto Tomba, con 5 vittorie di seguito in Coppa del Mondo, nella stagione '94-'95.

In tre giorni i numeri della sciatrice bergamasca sono a prova di mal di testa: podio numero 35 in carriera, con conseguenze vistose anche in termini di classifica generale, e Petra Vhlova e Mikaela Shiffrin sempre più a portata di mano:

CLASSIFICA GENERALE FEMMINILE COPPA DEL MONDO - SCI ALPINO 2021/22

  1. Mikaela Shiffrin 405 punti
  2. Petra Vhlova 340
  3. Sofia Goggia 315

Bene anche le altre azzurre, con Francesca Marsaglia a fare da cavia con il pettorale numero 1 e una scarsa visibilità nella parte alta migliorata appena dopo la sua discesa, aspetti che però non le impediscono di mantenersi ad appena +1.11 da Goggia, che oggi equivalgono alla 14ª posizione.

Federica Brignone disegna con gli sci probabilmente le migliori curve della parte tecnica della pista, con +0.42 persi praticamente tutti nel fondo, ma chiude le gare di questo fine settimana in crescendo, dopo che ieri aveva concluso la discesa in TOP 10.

Splende anche Elena Curtoni nella parte tecnica, così come Shiffrin, tra le poche a far tremare il trono di Goggia, ma entrambe perdono molto nella parte finale.

Tra le grandi, oggi si è vista in pista un'altra Gut, totalmente diversa dalla sciatrice delle discese dei giorni scorsi (41º e 40º), dove aveva accusato uno stato di forma molto condizionato da un'influenza. Ma Sofia Goggia anche oggi è stata ingiocabile, misurata nella parte alta e caricando la spinta sul fondo, dove, attorno a sé, ha lasciato solo terra bruciata.

Sofia Goggia trionfa nel super-G di Coppa del Mondo a Lake Louise
Foto di 2021 Getty Images

TOP 10 DEL SUPER-G DI LAKE LOUISE 2021

  • 1 - GOGGIA Sofia ITA 1:18.28
  • 2 - GUT-BEHRAMI Lara SUI 1:18.39 +0.11
  • 3 - PUCHNER Mirjam AUT 1:18.72 +0.44
  • 4 - TIPPLER Tamara AUT 1:18.78 +0.50
  • 5 - BRIGNONE Federica ITA 1:18.81 +0.53
  • 6 - SHIFFRIN Mikaela USA 1:18.86 +0.58
  • 7 - CURTONI Elena ITA 1:18.92 +0.64
  • 8 - SIEBENHOFER Ramona AUT 1:19.28 +1.00
  • 9 - HAEHLEN Joana SUI 1:19.31 +1.03
  • 9 - GAGNON Marie-Michele CAN 1:19.31 +1.03
  • 11 - JOHNSON Breezy USA 1:19.36 +1.08

LE ALTRE ITALIANE

  • 14º Francesca Marsaglia
  • 23º Roberta Melesi
  • 28º Nicol Delago
  • 32º Nadia Delago
  • 40º Karoline Pichler
Sofia Goggia nel supergigante di Lake Louise 2021
Foto di 2021 Getty Images

"Nella seconda parte mi sono scatenata"

Sofia Goggia non può contenere l'entusiasmo per il triplete, ma guarda già alle prossime gare:

E’ stato un trittico pazzesco, tre vittorie in tre giorni non me le sarei mai aspettate, è un risultato grandioso qui a Lake Louise. Oggi la gara è stata ancora più bella, l’anno scorso in generale non ero riuscita a fare questo passo passando dalla discesa al supergigante, invece stavolta nonostante una gara dove ho controllato molto la sciata nella prima parte, nella seconda mi sono scatenata e quando ho visto che ero davanti a Lara Gut e la mia luce era verde, ho pensato subito di avere vinto. Sono veramente molto contenta, indosso due pettorali rossi, ci sarebbe tanto da festeggiare ma non dobbiamo deconcentrarci e rimanere sul pezzo, già nel prossimo fine settimana ci saranno due supergiganti e ci aspettano nuove sfide, per cui non abbassiamo la guardia”.

Calendario della Coppa del Mondo di Sci Alpino FIS 2021/22 - Donne (fino a dicembre)

Informazioni soggette a modifiche. Corretto a partire dall'8 ottobre, secondo il calendario della Coppa del Mondo FIS.

• 5 dicembre 2021: Lake Louise (Canada): super-g

• 11-12 dicembre 2021: St. Moritz (Svizzera): super-G (x2)

• 18-19 dicembre 2021: Val d'Isere (Francia): discesa, super-g

• 21 dicembre 2021: Courchevel (Francia): slalom gigante

• 28-29 dicembre 2021: Lienz (Austria): slalom gigante, slalom

Olimpiadi Invernali di Beijing 2022 - Programma delle gare di sci alpino

• 6 febbraio: discesa libera maschile (campione Olimpico in carica: Aksel Lund Svindal, NOR)

• 7 febbraio: slalom gigante femminile (campione Olimpico in carica: Mikaela Shiffrin, USA)

• 8 febbraio: super-g maschile (campione Olimpico in carica: Matthias Mayer, AUT)

• 9 febbraio: slalom femminile (campionessa Olimpica in carica: Frida Hansdotter)

• 10 febbraio: combinata maschile (campione Olimpico in carica: Marcel Hirscher, AUT)

• 11 febbraio: super-g femminile (campionessa Olimpica in carica: Ester Ledecka, )

• 13 febbraio: slalom gigante maschile (campione Olimpico in carica Marcel Hirscher, AUT)

• 15 febbraio: discesa libera femminile (campionessa Olimpica in carica Sofia Goggia, ITA)

• 16 febbraio: slalom maschile (campione Olimpico in carica Andre Myhrer, SWE)

• 17 febbraio: combinata femminile (campionessa Olimpica in carica: Michelle Gisin, SUI)

• 19 febbraio: parallelo a squadre (campione Olimpico in carica: SUI)

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi