Loading...

Slittino Olimpico a Beijing 2022: cinque cose da sapere

Il più veloce dei tre sport di scivolamento alle Olimpiadi Invernali, lo slittino sarà uno spettacolo di adrenalina e abilità tecnico-atletiche. 

6 min Di Will Imbo
copy of copy of Luge

Lo slittino è uno dei tre sport di scivolamento in programma alle Olimpiadi Invernali di Beijing 2022, insieme allo skeleton e al bob. È il più veloce dei tre, con gli atleti che scendono a velocità medie di 120-145 km/h.

Ci sono 12 medaglie in palio nella competizione di slittino ai Giochi, con due eventi ciascuno per uomini e donne oltre a un evento di squadra.

Di seguito, ecco le cinque cose principali da sapere sullo slittino alle Olimpiadi Invernali – compresi gli atleti da seguire, la storia dello sport e altro ancora!

I migliori slittinisti Olimpici a Beijing 2022

Felix Loch (GER) è tra i nomi più importanti da tenere d'occhio a Pechino, e a buona ragione. Il tedesco è tripla medaglia d'oro Olimpica e sei volte Campione del mondo nel singolo maschile. Loch era in procinto di ottenere la sua terza medaglia d'oro Olimpica consecutiva alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018, ma ha commesso un errore nella manche finale e ha terminato solamente quinto.

Ha ottenuto la seconda piazza ai Campionati del mondo 2021 nel singolo, quindi sembra pronto a riscattarsi e a conquistare un'altra medaglia a Pechino.

Il campione Olimpico 2018 David Gleirscher (AUT) ha stupito il mondo dello slittino dopo aver vinto l'oro a PyeongChang, ma la sua performance ai Campionati del mondo 2021, dove è arrivato terzo nel singolo e nel singolo sprint, suggerisce che l’alloro Olimpico non è stato casuale.

La campionessa Olimpica del 2018, Natalie Geisenberger (GER), è sempre leader nel singolo femminile, e ha raccolto una medaglia d'argento ai Campionati mondiali di slittino 2021 a Königssee, in Germania. Con quattro medaglie d'oro e una di bronzo, la tedesca è la slittinista Olimpica di maggior successo della storia. Ora, la domanda è: sarà in grado di vincere la terza medaglia d'oro consecutiva nel singolo femminile a Pechino?

Molto probabilmente verrà sfidata dalla compagna di nazionale Julia Taubitz (GER), Campionessa del mondo 2021 nel singolo e singolo sprint.

Il doppio alle Olimpiadi è stato dominato dalla coppia tedesca Tobias Wendl e Tobias Arlt (GER) negli ultimi anni, vincitrice dell’oro a Sochi (2014) e PyeongChang (2018). Come Geisenberger, potrebbero fare la storia conquistando il terzo oro consecutivo a Pechino e sembrano sulla strada giusta dopo aver finito secondi ai Campionati del mondo sia nel doppio che nel doppio sprint.

La staffetta a squadre è un'aggiunta relativamente nuova al programma Olimpico dopo aver fatto il suo debutto a Sochi 2014, ma la Germania – apparentemente insoddisfatta di dominare gli eventi di singolo e doppio femminile – ha raccolto gli ultimi due ori nella competizione. La sfida più realistica arriverà probabilmente dall’Austria, campione del mondo in carica nell'evento (con la Germania seconda e Lettonia terza).

Programma dello slittino Olimpico a Beijing 2022

La competizione di slittino si svolgerà dal 5 febbraio al 10 febbraio 2022.

Sede dello slittino Olimpico a Beijing 2022

Tutti gli eventi di scivolamento si svolgeranno presso il centro Scivolamento Nazionale di Yanqing, situato nella zona montuosa dello Xiaohaituo a Yanqing, a 74 km a nord-ovest della Capitale cinese.

La pista che sarà utilizzata per gli eventi di scivolamento è la prima del suo genere nel mondo, con una curva di 360 gradi. La lunghezza della pista è di 1.615 metri, con una pendenza massima del 18% e 16 curve.

L’impianto ha una capacità di 2.000 posti a sedere e di 8.000 spettatori in piedi.

Format Olimpico delle gare di slittino a Beijing 2022

Le gare di slittino alle Olimpiadi Invernali prevedono quattro eventi:

  • Singolo maschile
  • Doppio
  • Singolo femminile
  • Staffetta a squadre

In totale sono disponibili 106 posti per gli atleti a caccia della qualificazione per l’evento ai Giochi di Beijing 2022.

Nei singoli, gli atleti competono sulla stessa pista, con ogni slittinista che effettua quattro manche in due giorni. Queste quattro manche sono cronometrate al centesimo di secondo e i tempi vengono sommati. L'atleta con il tempo totale più veloce è il vincitore.

La gara di doppio si svolge in un solo giorno, con ogni coppia che si cimenta in due prove. Anche in questo caso, la coppia con il tempo cumulativo più veloce vince l'oro.

La staffetta a squadre coinvolge tre specialità di una stessa nazione: singolo femminile, singolo maschile e doppio. La slitta femminile è la prima a scendere, con l'atleta che colpisce un touchpad sospeso in fondo alla pista che apre il cancello e permette alla slitta successiva (singolo maschile) di iniziare. Il doppio maschile è l'ultimo a gareggiare. Vince la squadra con il tempo più basso dopo che tutte e tre gli equipaggi hanno tagliato il traguardo.

Storia dello slittino Olimpico

Proprio come nel caso di bob e skeleton, le origini dello slittino come sport risalgono alla Svizzera e alla città di St. Moritz. Il primo incontro organizzato di questo sport ebbe luogo nel 1883 a Davos, Svizzera, con i concorrenti che correvano lungo una strada ghiacciata di 4 km tra Davos e il villaggio di Klosters.

Nel 1913, l'Internationale Schlittensportverband o International Sled Sports Federation fu fondata a Dresda, in Germania, che governò questo sport fino al 1935. L'organizzazione venne poi incorporata nella Fédération Internationale de Bobsleigh et de Tobogganing (FIBT, Federazione Internazionale di Bob e Slittino). Ciononostante, il primo Campionato del mondo di slittino si è tenuto solo nel 1955 – 41 anni dopo il primo Campionato europeo.

Nel 1957 fu fondata la Fédération Internationale de Luge de Course (FIL, Federazione Internazionale di Slittino) e nel 1964 lo slittino fece il suo debutto Olimpico a Innsbruck. Nel 2014, una staffetta a squadre è stata aggiunta al programma Olimpico.

La disciplina Olimpica è stata dominata dalla Germania, che ha vinto 42 medaglie – escludendo le 29 medaglie vinte dalla Germania Est e le 10 vinte dalla Germania Ovest tra il 1968 e il 1988. A tallonarla è l'Austria con 22 medaglie, seguita dall'Italia, che ne ha 17.

In particolare, la Germania è stata così dominante nell'evento che la nazione ha sbancato il podio in due occasioni – nel 2002 (Salt Lake City) e 2006 (Torino) –, entrambi nel singolo femminile. A Sochi 2014, la Germania ha vinto l'oro in ogni evento.

Tuttavia, l'atleta con più titoli Olimpici in questo sport è l'italiano Armin Zöggeler, che ha vinto sei medaglie (tra cui due ori). Eppure, “Il cannibale”, come è noto, si è ritirato dall’attività lasciando il campo libero a Natalie Geisenberger, potenzialmente pronta a conquistare una sesta medaglia a Pechino e ad eguagliare il suo record.

Aggiungi questo ai tuoi preferiti
SlittinoSlittino
Altro da

You May Like