Diana Bacosi fa il bis Olimpico e si prende l'argento a Tokyo 2020 nello skeet femminile

La tiratrice azzurra non riesce ad eguagliare la medaglia d'oro di Rio 2016 e cede all'americana Amber English che cresce nella finalissima, sbagliando sempre meno. Terzo posto alla Cina.

Foto di 2021 Getty Images

La due giorni di Diana Bacosi nello skeet femminile di Tokyo 2020

Bacosi perfetta, ieri, al poligono di tiro di Asaka, arriva alla seconda giornata dello skeet guidando la classifica con 75/75 immacolati, a pari merito con la cinese WEI Meng.

L’obiettivo è bissare l’oro di Rio 2016. Le prime tre serie sono di nuovo da manuale, qualche scricchiolìo nei due round che danno l’accesso alla finalissima (chiusi entrambi con 24/24), quando la cinese sbaglia solo una volta, ma sin dall'inizio è una pratica a tre, tra lei, WEI Meng e Amber English.

Secondo piazzamento per l’appuntamento con il podio, un tiro a vuoto di differenza con Meng, mentre le altre posizioni saranno occupate da English (USA), Isarapa Imprasertuk (THA), Nadine Messerscmidt (GER) e Natalia Vinogradova (ROC).

Gara difficile invece per Chiara Cainero, che ieri finiva 24ma (67/75) ma neanche al secondo giro riesce a risalire la china. L'argento di Rio 2016 sembra lontanissimo e l’obiettivo diventa chiudere dignitosamente il suo passaggio Olimpico (che terminerà con 112/125).

Ancora primo tramo della finale a tre voci, con l'americana che si insinua sempre più prepotente tra Bacosi e la cinese. Poi WEI Meng si tira fuori dai gradini più alti e, quando mancano 10 piattelli, lascia alle due finaliste la contesa per l'oro.

Pari fino al 47/50, tra l'azzurra e English, ma due errori dell'italiana le sono fatali. L'oro andrà a Amber English, ma Diana Bacosi non si muove dall'Olimpo dello skeet.

Scopri le altre medaglie di giornata per l'Italia: Nicolò Martinenghi bronzo nei rana e la 4x100 sl argento!

Tammaro Cassando c'è fino alla finale Olimpica, Gabriele Rossetti out

Il campione uscente di Rio 2016, Gabriele Rossetti, invece manca per un soffio lo shoot-off per accedere alla finalissima, chiudendo Tokyo 2020 a 121 punti e tanto amaro in bocca.

Più concentrato Tammaro Cassandro che arriva comodo dalla seconda giornata del tiro a volo di ieri, con 74/75, dietro al francese Delaunay e allo statunitense Hancock.

Nella finalissima però non riesce a imbeccare una stazione con punteggio netto e, quando si rimane tra i migliori sei, ogni errore si paga caro: è il primo eliminato della sestina finale.

Consulta tutto il programma di Tokyo 2020 del 26 luglio, e occhio al fuso orario!

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi