Prove discesa Olimpica, Dominik Paris comincia a fare sul serio

Venerdì 4 febbraio è andata in scena la seconda prova cronometrata sulla pista "Rock" di Yanqing, con Dominik Paris che si è migliorato trovando buone linee e piazzandosi quinto. Più attardato rispetto a ieri Christof Innerhofer, autore di un "numero" rischioso e nono alla fine. Ecco le sensazioni dei velocisti italiani, in vista della discesa libera del 6 febbraio, primo evento dello sci alpino a Beijing 2022.

di Michele Weiss
Foto di 2022 Getty Images

Ritardata di un'ora per il vento forte sulla pista “Rock” di Yanqing, la seconda prova della discesa Olimpica maschile non aiuta a interpretare il reale valore dei tempi staccati dagli atleti.

Il miglior tempo è di Kjetil Aamodt Kilde (NOR) in 1’43″72, davanti di 6 centesimi a Max Franz (AUT), e di 20 a Broderick Thompson (CAN), partito col pettorale 41. Ma tutti i favoriti per le medaglie sono nelle prime posizioni staccati di pochi decimi.

Dopo le incertezze di ieri, il migliore degli azzurri è finalmente Dominik Paris, quinto, staccato di 47 centesimi da Kilde, mentre è nono Christof Innerhofer a 57 centesimi dal leader e autore di un numero sul cambio di pendenza più impegnativo. Più attardato Matteo Marsaglia, a 1″10 dal norvegese.

La terza e ultima prova ufficiale è in programma per sabato 5 febbraio alle ore 11 locali (le 4 am italiane) e c'è apprensione per le condizioni meteo, col vento che rischia di condizionare anche la gara, in calendario domenica 6 febbraio, evento che assegnerà le prime medaglie dello sci alpino a Beijing 2022.

Ecco le dichiarazioni dei due italiani dopo la seconda prova cronometrata.

Dominik Paris: “Ho provato a sciare un po’ di più, e la sensazione non sembrava male, ma con il vento è difficile farsi un'idea. Non riuscivo a capire bene dove mi trovavo e ogni tanto sentivo gli sci scapparmi dai piedi. È stato comunque importante provare di nuovo le linee e tutto sommato non è andata male”.

Christof Innerhofer: “Le sensazioni sono buone. C’era davvero tanto vento, ed è difficile paragonare i tempi con quelli degli altri. Se prendi una folata di vento contrario puoi anche perdere cinque decimi”.

AMI LO SCI ALPINO? RESTA AL PASSO.

Ricevi notizie, video e highlight dei Giochi olimpici invernali sullo sci alpino e molto altro ancora.