Riparte la Coppa del Mondo di sci FIS, ecco tutto quello da sapere

Dopo essere rimasto in Europa durante l'ultima stagione segnata dal Covid-19, il "Circo Bianco" riparte da Soelden prima di tornare finalmente in Nord America, con uomini e donne che avranno a disposizione lo stesso numero di gare tecniche e veloci.

di Alessandro Poggi
Foto di 2021 Getty Images

La stagione 2021/22 della FIS Alpine Ski World Cup prende il via sul ghiacciaio del Rettenbach a Soelden, in Austria, come avviene tradizionalmente dal 2000, con le gare di slalom gigante maschile e femminile il 23 e 24 ottobre.

Dopo gli squilibri degli ultimi anni, il nuovo calendario del Circo Bianco maschile e femminile presenta lo stesso numero di gare di velocità (discesa libera, super-G) e tecniche (slalom gigante, slalom): 18 ciascuno, oltre a un evento di parallelo e uno a squadre. Mentre per la seconda stagione consecutiva non ci saranno combinate.

Con una distribuzione più equa delle discipline, la battaglia per le agognate sfere di cristallo dovrebbe essere più aperta che mai: la slovacca Petra Vlhova cercherà di difendere il suo titolo generale femminile dalle precedenti vincitrici, Mikaela Shiffrin (USA) e Lara Gut-Behrami (SUI), mentre il francese Alexis Pinturault, detentore della Coppa del Mondo generale, è il faro dello sci maschile insieme all'astro nascente svizzero Marco Odermatt e all'asso della velocità austriaco Vincent Kriechmayr.

Dopo un anno lontano dalle piste nordamericane, il Circo Bianco ha tappe previste a Lake Louise, Canada (23-28 novembre per gli uomini e 30 novembre-5 dicembre per le donne); Killington, USA (27-28 novembre per le donne); e Beaver Creek, USA (1-5 dicembre per gli uomini).

Le gare di sci alpino delle Olimpiadi invernali di Beijing 2022 sono previste dal 6 al 19 febbraio 2022 sulle piste di Yanqing, nel nuovo Centro Nazionale di Sci alpino.

Dopo la pausa Olimpica, la stagione di Coppa del Mondo riprenderà a fine febbraio e i vincitori passeranno attraverso le finali di Courchevel e Meribel, in Francia, a marzo: il comprensorio francese ospiterà anche i Campionati del Mondo nel 2023.

Ecco una guida alle cose da sapere in vista della nuova stagione.

Mikaela Shiffrin in azione ai Mondiali di Cortina 2021
Foto di 2021 Getty Images

Shiffrin e Gut-Behrami a caccia della corona della Vlhova

La scorsa stagione Petra Vlhova è diventata la prima slovacca nella storia a trionfare nella classifica generale femminile.

La specialista dello slalom ha prevalso per soli 160 punti sulla veterana polivalente svizzera Lara Gut-Behrami, beneficiando di un calendario che – dopo le cancellazioni dovute al maltempo – alla fine prevedeva quattro gare tecniche in più rispetto agli eventi di velocità (17 contro 13).

Quest'anno le donne correranno nove eventi ciascuno in quattro discipline, cosa che offre più opportunità per Gut-Behrami e per le altre regine della velocità come la campionessa Olimpica di discesa Sofia Goggia (ITA), o la medaglia d'oro di Cortina 2021 Corinne Suter (SUI).

Dopo aver superato la tragica perdita del padre e aver combattuto contro i problemi alla schiena per tutta la scorsa stagione, la bicampionessa Olimpica Mikaela Shiffrin proverà a lottare ancora per la sfera di cristallo generale: la tre volte vincitrice della Coppa del Mondo ha ritrovato la sua forma migliore agli ultimi campionati del mondo in Italia, dove ha vinto quattro medaglie, e ha concluso la stagione con sei podi in altrettante gare.

Anche l'altra polivalente svizzera, Michelle Gisin, e la bicampionessa del mondo Katharina Liensberger (AUT) sono tra le probabili contendenti, insieme alle italiane Marta Bassino e Federica Brignone.

Marco Odermatt in azione nell'ultima discesa di Saalbach valida per la Coppa del Mondo
Foto di 2021 Getty Images

Pinturault, Odermatt, Kilde in lotta per la Sfera maschile

Il campione del mondo in carica Alexis Pinturault sa di dover affrontare una dura difesa del titolo.

Il francese rimane uno dei migliori polivalenti del circuito maschile, ma il calendario 2021/22 presenta 11 discese (compresi tre impegnativi doppi eventi: a Lake Louise, Wengen e Kitzbuehel) e più slalom rispetto alla sua disciplina preferita, il gigante (10 contro 8), dove ha vinto la coppetta l’anno scorso.

Con 18 eventi in calendario per gli uomini-jet, i discesisti puri come Dominik Paris o il forte duo austriaco Matthias Mayer-Vincent Kriechmayr, hanno ancora più chance di vincere il titolo assoluto. Un calendario più equilibrato potrebbe anche aiutare gli atleti polivalenti e regolari in più discipline, come il secondo classificato dell'anno scorso, Marco Odermatt, o l'ex vincitore della Coppa Aleksander Aamodt Kilde (NOR).

Un altro da tenere d'occhio è Marco Schwarz: l'anno scorso, l'austriaco ha vissuto la sua migliore stagione in assoluto, salendo sul podio in slalom per sette volte (con due vittorie) assicurandosi la vittoria nella coppetta di specialità. Il due volte oro ai Giochi Olimpici Giovanili Invernali 2012 di Innsbruck, è arrivato terzo nella generale un anno fa, e la sua medaglia d'oro in combinata ai Mondiali di Cortina dimostra che può raccogliere punti anche nelle discipline veloci.

Lucas Braathen è diventato il primo sciatore uomo nato nel nuovo millennio a vincere una gara di Coppa del Mondo.
Foto di 2020 Getty Images

Astri nascenti dello sci: Robinson, Braathen e McGrath

Non solo i veterani più titolati, nel Circo Bianco preme anche un manipolo di giovani talenti che si sta facendo strada.

La diciannovenne Alice Robinson è alla sua quarta stagione nel Circo Bianco: la kiwi – che è preparata dall'ex allenatore di Lindsey Vonn, Chris Knight – spera di trovare più regolarità dopo aver concluso la scorsa stagione con la sua terza vittoria in carriera in gigante alle finali di Coppa del Mondo di Lenzerheide.

La Norvegia probabilmente schiera i migliori prospetti maschili: la scorsa stagione a Soelden, il 21enne Lucas Braathen è diventato il primo atleta maschile nato nel nuovo millennio a vincere una gara di Coppa del Mondo, mentre il suo amico Atle Lie McGrath ha spaventato Pinturault sulla pista della Gran Risa a dicembre, arrivando secondo nel difficile gigante dell'Alta Badia alle spalle del fuoriclasse francese.

Il 22enne italiano Alex Vinatzer, da par suo, spera di continuare i progressi dopo aver ottenuto il secondo podio in carriera nello slalom di casa a Madonna di Campiglio lo scorso dicembre, mentre Ben Ritchie, del Team USA, cercherà di far valere il suo titolo Mondiale junior vinto a Bansko, Bulgaria, arrivato dopo un 13° posto in slalom ai Campionati del Mondo senior a Cortina.

La 23enne slovena Meta Hrovat, invece, si è già fatta un nome dopo i quattro podi conquistati in Coppa del Mondo e può migliorare ulteriormente con il suo nuovo allenatore Livio Magoni, che ha portato Vlhova allo storico titolo dello scorso anno. Dopo un inizio di carriera ostacolato da un grave infortunio al legamento del ginocchio, la svizzera Camille Rast, bicampionessa del mondo juniores, ha ritrovato la forma alla fine della scorsa stagione con un piazzamento nella top ten dello slalom di Cortina, oltre al titolo nazionale di slalom gigante.

Killington (nella foto) rientra nel calendario della Coppa del Mondo insieme a Lake Louise e Beaver Creek.
Foto di 2019 Getty Images

Calendario della Coppa del Mondo di Sci Alpino FIS 2021/22 - Donne

Informazioni soggette a modifiche. Corretto a partire dall'8 ottobre, secondo il calendario della Coppa del Mondo FIS._

23 ottobre 2021

Soelden (Austria): slalom gigante

13 novembre 2021

Lech/Zuhers (Austria): slalom parallelo

20-21 novembre 2021

Levi (Finlandia): slalom (x2)

27-28 novembre 2021

Killington (USA): slalom gigante, slalom

3-4-5 dicembre 2021

Lake Louise (Canada): discesa (x2), super-g

11-12 dicembre 2021

St. Moritz (Svizzera): super-G (x2)

18-19 dicembre 2021

Val d'Isere (Francia): discesa, super-g

21 dicembre 2021

Courchevel (Francia): slalom gigante

28-29 dicembre 2021

Lienz (Austria): slalom gigante, slalom

4 gennaio 2022

Zagabria (Croazia): slalom

8-9 gennaio 2022

Maribor (Slovenia): slalom gigante, slalom

11 gennaio 2022

Flachau (Austria): slalom

15-16 gennaio 2022

Zauchensee (Austria): discesa, super-g

21-22 gennaio 2022

Cortina d'Ampezzo (Italia): discesa, super-g

25 gennaio 2022

Kronplatz/Plan de Corones (Italia): slalom gigante

29-30 gennaio 2022

Garmisch Partenkirchen (Germania): discesa libera, super-g

26-27 febbraio 2022

Crans-Montana (Svizzera): discesa (x2)

5-6 marzo 2022

Lenzerheide (Svizzera): super-g, slalom gigante

11-12 marzo 2022

Are (Svezia): slalom gigante, slalom

16-17-18-19-20 marzo 2022

Courchevel/Meribel (Francia): discesa, super-g, parallelo a squadre, slalom, slalom gigante

Eventi totali: 38

Velocità: 18; discese: 9; super-g: 9

Tecnica: 18; slalom gigante: 9; slalom: 9

Parallelo: 1

Evento di squadra: 1

Calendario della Coppa del Mondo di Sci Alpino FIS 2021/22 - Uomini

Informazioni soggette a modifiche. Corretto a partire dall'8 ottobre, secondo il calendario della Coppa del Mondo FIS.

24 ottobre 2021

Soelden (Austria): slalom gigante

14 novembre 2021

Lech/Zuers (Austria): slalom parallelo

26-27-28 novembre 2021

Lake Louise (Canada): discesa (x2), super-g

3-4-5 dicembre 2021

Beaver Creek (USA): super-G, discesa, super-g

11-12 dicembre 2021

Val d'Isere (Francia): slalom gigante, slalom

17-18 dicembre 2021

Val Gardena/Groeden (Italia): super-g, discesa

19-20 dicembre 2021

Alta Badia (Italia): slalom gigante (x2)

22 dicembre 2021

Madonna di Campiglio (Italia): slalom

28-29 dicembre 2021

Bormio (Italia): discesa, super-g

5 gennaio 2022

Zagabria (Croazia): slalom

8-9 gennaio 2022

Adelboden (Svizzera): slalom gigante, slalom

14-15-16 gennaio 2022

Wengen (Svizzera): discesa (X2), slalom

21-22-23 gennaio 2022

Kitzbuehel (Austria): discesa (x2), slalom

25 gennaio 2022

Schladming (Austria): slalom

26-27 febbraio 2022

Garmisch Partenkirchen (Germania): slalom (x2)

5-6 marzo 2021

Kvitfjell (Norvegia): discesa, super-g

12-13 marzo 2021

Kranjska Gora (Slovenia): slalom gigante (x2)

16-17-18-19-20 marzo 2022

Courchevel/Meribel (Francia): discesa, super-g, parallelo a squadre, slalom, slalom gigante

Eventi totali: 38

Velocità 18; discesa: 11; super-g: 7;

Tecniche: 18; slalom gigante: 8; slalom: 10;

Parallelo: 1

Il Centro Nazionale Sci Alpino nel distretto di Yanqing, dove si terranno gli eventi dello sci alle Olimpiadi Invernali di Beijing 2022
Foto di 2020 Getty Images

Olimpiadi Invernali di Beijing 2022 - Programma delle gare di sci alpino

  • 6 febbraio: discesa libera maschile (campione Olimpico in carica: Aksel Lund Svindal, NOR)
  • 7 febbraio: slalom gigante femminile (campione Olimpico in carica: Mikaela Shiffrin, USA)
  • 8 febbraio: super-g maschile (campione Olimpico in carica: Matthias Mayer, AUT)
  • 9 febbraio: slalom femminile (campionessa Olimpica in carica: Frida Hansdotter)
  • 10 febbraio: combinata maschile (campione Olimpico in carica: Marcel Hirscher, AUT)
  • 11 febbraio: super-g femminile (campionessa Olimpica in carica: Ester Ledecka, )
  • 13 febbraio: slalom gigante maschile (campione Olimpico in carica Marcel Hirscher, AUT)
  • 15 febbraio: discesa libera femminile (campionessa Olimpica in carica Sofia Goggia, ITA)
  • 16 febbraio: slalom maschile (campione Olimpico in carica Andre Myhrer, SWE)
  • 17 febbraio: combinata femminile (campionessa Olimpica in carica: Michelle Gisin, SUI)
  • 19 febbraio: parallelo a squadre (campione Olimpico in carica: SUI)

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi