L'ascesa del para ice hockey della Cina continua mentre gli Stati Uniti puntano alla quarta medaglia d'oro consecutiva

Sangue, sudore, lacrime e una squadra nuova di zecca che affronta il mondo e vince: il para ice hockey sta diventando uno degli sport preferiti della Cina, ma Declan Farmer e gli Usa impressionano al debutto nel torneo Paralimpico.

di Ken Browne
Para Ice Hockey
Foto di 2022 Getty Images

Passione, emozione, dischi che volano a 130 km/h e una squadra nuova di zecca che affronta il mondo e vince: il para ice hockey sta diventando in fretta uno degli sport preferiti della Cina.

I dischi schizzavano sul ghiaccio mentre la musica pompava, le reti delle porte si gonfiavano e lo stadio ribolliva: il debutto della Cina ai Giochi Invernali di para ice hockey è stato un sogno.

Una vittoria per 7-0 sulla Slovacchia ha deliziato il pubblico di casa a Pechino, che ha acclamato la nuova stella dell'hockey Paralimpico Shen Yifeng, che ha segnato quattro gol, all'altezza del suo soprannome "Piccolo turbine".

La seconda partita della Cina è stata altrettanto impressionante, terminata con un'altra vittoria con la Repubblica Ceca 5-2 per avanzare al turno di qualificazione, con il 23enne Shen di nuovo sul tabellone per fare cinque gol in due partite.

"Sono molto emozionato, non posso esprimere i miei sentimenti a parole. È un grande palcoscenico per noi giocare qui e per me segnare quattro gol, è difficile esprimere i miei sentimenti ora", ha detto un emozionato Shen dopo il debutto da sogno.

Quello che rende l'ascesa della Cina ancora più notevole è che la squadra è stata formata solo nel 2016, quindi come sono arrivati così lontano così velocemente?

"Abbiamo la migliore compagine di allenatori", continua Shen, "siamo una squadra unita e giovane, e siamo molto fiduciosi. La ragione per cui siamo progrediti così velocemente è che siamo molto diligenti".

Il prossimo avversario della Cina è l'Italia, che ha ottenuto un'emozionante vittoria ai shootout contro la Slovacchia, ma i padroni di casa tengono già d'occhio i campioni in carica degli Stati Uniti e la loro stella Declan Farmer, che hanno demolito i perenni rivali del Canada per 5-0, con Farmer autore di quattro gol.

La squadra di para ice hockey della Cina

Ogni giocatore di para ice hockey ha una storia da raccontare.

Shen è stato coinvolto in un incidente ferroviario nel 2005 che gli ha procurato l'amputazione di entrambe le gambe, il suo compagno di squadra 22enne Wang Zhidong che vanta già quattro assist a Pechino, ha invece una menomazione dovuta a un incidente con l'alta tensione quando aveva sette anni.

Il 36enne capitano Cui Yutao è il leader e il più anziano, un para-ciclista di formazione, è stato coinvolto nell'hockey quando la Cina ha avuto l'assegnazione dei Giochi.

"Ciò che mi ha attratto del Para ice hockey è il suo potere di unità, lo spirito di squadra e la sua passione, che è la cosa più importante", ha detto all'IPC.

Jing Yu è l'unica donna nella squadra di para ice hockey dei 18 membri della squadra di casa, ed è solo la terza giocatrice dello sport a partecipare ai Giochi Paralimpici Invernali dopo la norvegese Brit Mjaasund Oeyen, a Lillehammer 1994, e Lena Schroeder a PyeongChang 2018.

La Cina affronta l'Italia martedì 8 marzo con la partita che inizia alle 16:35 locali (9:35 CET) e si prospetta un altro thriller con i tricolori che puntano in alto dopo la vittoria in extremis sulla Slovacchia.

Cina Vs Italia - "Non ho paura di giocare in quell'atmosfera davanti a migliaia di persone"

Ci sono stati sangue, sudore e lacrime alla partita Italia-Slovacchia di domenica, la Slovacchia ha segnato il suo primo gol Paralimpico passando in vantaggio, con l'Italia a mettere a segno un drammatico pareggio alla fine del terzo periodo.

Dopo 45 minuti di una gara palpitante il pareggio ha mandato le squadre ai primi shootout di questi Giochi, ed è stato quasi troppo per alcuni.

"Stavo piangendo alla fine per la tensione", ha detto il difensore italiano Andrea Macrì, detergendosi il sangue da una ferita che si era procurato in precedenza.

Non era l'unico che stava lottando per resistere alle emozioni, mentre il 24enne Nils Larch stava per tirare il quarto rigore per l'Italia, sapendo che se avesse segnato la partita sarebbe andata all'Italia.

"Ero in tilt", ha detto Alex Enderle, il migliore amico di Larch. "Non ero nemmeno certo di riuscire a guardare".

Per fortuna dell'Italia Larch ha risposto da campione, passandosi il disco da un bastone all'altro prima di spedirlo in rete.

"Mi piace tirare i rigori", ha detto poi con nonchalance.

L'altro eroe italiano è stato il 39enne portiere Julian Kasslater, che non aveva mai messo piede sul ghiaccio Paralimpico prima di oggi, chiamato in causa quando il portiere titolare Gabriele Araudo è stato costretto a uscire per un infortunio all'inizio del terzo periodo.

Kasslater ha salvato due rigori e ha aiutato l'Italia a vincere.

"Un sacco di emozioni," ha detto Macrì a Olympics.com il giorno dopo la Slovacchia, vigilia della partita contro la Cina.

"C'è voluta un sacco di fatica, è stata una gara davvero difficile e io sono ancora così, così orgoglioso dei miei compagni di squadra perché hanno fatto un lavoro incredibile".

"Ora l'Italia affronta i padroni di casa cinesi, imbattuti, e capaci di segnare 12 gol in due partite, con il tifo locale che accenderà uno stadio pieno contro gli azzurri".

"Non ho paura di giocare davanti a migliaia di persone", dice Macrì, veterano di Sochi 2014 e PyeongChang 2018".

"Spero che domani ci sia una vera atmosfera Paralimpica, sono molto contento di questo".

Gli USA si impongono per 5-0 sul Canada

Intanto, i Campioni in carica degli Stati Uniti hanno iniziato la competizione battendo gli eterni rivali del Canada per 5-0, e poi sbriciolando la Corea del Sud 9-1, conquistando così il passaggio del turno.

Declan Farmer aveva segnato il gol nei tempi supplementari che aveva dato agli Usa l'oro quattro anni fa a PyeongChang 2018, e si è ripetuto a Pechino.

Un gol e tre assist contro i suoi vicini nordamericani hanno fatto di Farmer il miglior marcatore degli Stati Uniti nella storia delle Paralimpiadi, e il bello è che ha ancora solo 24 anni.

Anche i canadesi gli hanno fatto i complimenti, riconoscendone il grande valore.

"È un giocatore eccellente, e lo ha dimostrato per molti anni", ha detto il capitano del Canada Tyler McGregor dopo il match inaugurale del Gruppo A.

"Ha un alto tasso intellettivo nell'hockey e sembra essere sempre intorno alla rete. È un ragazzo che dobbiamo curare stretto e chiudergli i varchi [ma] non siamo stati in grado di farlo oggi".

Anche i compagni di squadra di Farmer non erano così sorpresi.

"Non ha bisogno di dire molto, può semplicemente fare ciò che sa fare e il resto della squadrai lo segue", ha detto l'allenatore degli Stati Uniti David Hoff.

"È così importante per noi in questa modalità. Molto divertente da guardare, soprattutto quando si gioca insieme a lui".

Gli Stati Uniti sconfiggono la Corea del Sud 9-1 nella seconda gara di para ice hockey

Farmer ha poi aggiunto altri cinque punti al suo score contro la Corea del Sud segnando due gol e fornendo tre assist.

È stata una buona giornata per Jack Wallace che ha realizzato una brillante tripletta guidando gli Stati Uniti alla vittoria.

E 17enne Evan Nichols, il più giovane giocatore del roster degli Usa, ha avuto un debutto Paralimpico da ricordare registrando tre assist, mentre il capitano Josh Pauls ha completato la giornata trionfale con tre assist propri.

"È un privilegio poter giocare in una squadra come questa, così ricca di campioni," ha detto l'eroe di giornata Wallace.

"Il segreto è l'altruismo, molti accettano di ridurre il minutaglie per far giocare gli altri, e questo ci fa stare uniti e compatti".

Con 14 gol fatti in due partite e una sola rete al passivo, gli Stati Uniti hanno il quarto titolo di para ice hockey nel mirino.

ISCRIVITI PER NON PERDERTI NULLA.

Ricevi notizie, video e highlight dei Giochi olimpici invernali sullo snowboard e molto altro ancora.