Paola Egonu, in cifre

Ripassiamo i numeri strabilianti dell'opposto della nazionale italiana femminile di pallavolo in vista dell'inizio del Campionado del mondo di volley 2022.

di Gisella Fava | 22 settembre 2022

Nata nel 1998, Paola Ogechi Egonu, opposto originario di Cittadella (Veneto), da questa stagione milita nel club turco VakıfBank Spor Kulübü.

Nel 2013 approdava al Club Italia, la squadra-fucina di talenti creata come progetto tecnico federale da Julio Velasco, mentre il suo esordio nella massima serie italiana (A1) avverrà nella stagione 2015/2016, a soli 16 anni.

La striscia incredibile di Egonu che potrebbe finire in bellezza

Il palmarès della veneta è tutt'altro che timido. Con due Champions League in bacheca (la prima vinta a Novara (Agil), l'altra con l'Imoco di Conegliano) e due scudetti alle spalle, Egonu sta per dare inizio alla sua seconda partecipazione iridata.

L'Italvolley femminile ha vinto solo una volta il Campionato del mondo, esattamente 20 anni fa, a Berlino. L'unica medaglia d'argento dell'Italia risale all'ultima edizione del torneo iridato, edizione giapponese del 2018, in cui Egonu è stata tra le protagoniste indiscusse, e dove con le compagne azzurre ha ceduto solo alle Campionesse serbe di Tijana Bošković.

Tuttavia, in quel torneo, l'opposto ha lasciato il segno e tanti numeri da capogiro: 324 punti in 13 incontri disputati, una media di quasi 25 punti a partita, tra cui il record di 45 punti in una singola partita iridata, quella in cui l'Italia ha sconfitto la Cina in semifinale.

Nel frattempo c'è stata la partecipazione Olimpica - conclusa come alfiera della bandiera del CIO -, un Europeo vinto poco dopo (2021) sconfiggendo proprio la Serbia, e il titolo VNL 2022, evento del quale è stata nominata MVP e in cui ha battuto un record incredibile (si veda più avanti).

In attesa di conoscere cosa sarà capace di fare l'azzurra senza limiti, diamo uno sguardo ai numeri più emblematici della sua carriera.

LEGGI ANCHE: Campionato del mondo FIVB di pallavolo femminile 2022: programma, squadre e partite dell'Italia

I centimetri di paola Egonu

344

Sono i centimetri in verticale che riesce a saltare la Pantera Nera in schiacciata. Altezza di gran lunga oltre il primato di 339 cm di Mireya Luis, la leggenda cubana il cui record rimane comunque più spettacolare, data la statura sensibilmente più piccola rispetto a quella dell'italiana (175 cm vs 193 cm).

330

I centimetri che riesce a saltare a muro, quindi senza rincorsa, stando al Corriere della Sera. Per capirci: Ivan Zaytsev ne salta 348 cm (rete maschile 243 cm), la leggenda coreana Kim Yeon Koung, 320 cm (rete femminile 224 cm).

193x205

L'altezza di Paola Egonu e la sua apertura alare in centimetri, mentre il numero di scarpe è 45...

LEGGI ANCHEAssolo azzurro contro il Camerun: 3-0 nella partita d'esordio dell'Italia femminile al Campionato del mondo 2022

Paola Egonu in azione nella VNL 2022
Foto di VolleyballWorld.com

I titoli di Paola Egonu

Club

  • 2 Scudetti italiani (2020-21, 2021-22)
  • 5 Coppa Italia (2017-18, 2018-19, 2019-20, 2020-21, 2021-22)
  • 4 Supercoppa italiana (2017, 2019, 2020, 2021)
  • 1 Mondiale per club (2019)
  • 2 Champions League (2018-19, 2020-21)

Nazionale

  • Oro: Campionato mondiale Under-18 2015
  • Bronzo: Campionato mondiale Under-20 2015
  • Oro: Montreux Volley Masters 2018
  • Argento: Campionato del mondo 2018
  • Oro: Campionato europeo 2021
  • Oro: Volley Nations League 2022

LEGGI ANCHE: Giovani, irriverenti e Campioni del mondo: l'Italia degli enfant prodige batte in casa la Polonia e conquista il titolo iridato dopo 24 anni

I record di paola Egonu

112.7

Il record del mondo di velocità in km/h raggiunti dalla sua schiacciata: è successo nella finale della VNL 2022 contro il Brasile. Ha tolto il primato a Boskovic, siglato agli Europei 2021, quando la palla della serba aveva toccato i 110.3 km/h.

101

Paola Egonu detiene anche il record Olimpico per il servizio più veloce, con 101 km/h in una partita contro gli Stati Uniti a Rio 2016.

Ancora una volta, Egonu ha migliorato un record di Boskovic, che aveva infranto il muro dei 100 km/h nella stessa giornata, contro la Cina. 

47

Record dei punti nella massima serie italiana messi a terra da Egonu in un'unica partita, la Gara 1 dei playoff scudetto 2019/2020 contro la sua ex squadra, il Novara.

LEGGI ANCHE: Obiettivo Paris 2024: il sistema di qualificazione della pallavolo per le prossime Olimpiadi

Dove seguire le partite dell'Italvolley femminile al Mondiale 2022?

Le partite dell'Italia femminile saranno trasmesse in chiaro dai canali RAI.

Sky trasmetterà le partite del Mondiale per gli abbonati alla piattaforma.

Lo streaming è previsto su RaiPlay, e sulle piattaforme a pagamento Sky Go, Now Tv, Volleyball World Tv.

LEGGI ANCHE: Campionati del mondo ciclismo su strada UCI 2022: percorsi, programma, orari con italiani in gara e dove vedere le corse di Wollongong

Mondiale di pallavolo femminile 2022: programma

Domenica 25 settembre 2022 – domenica 2 ottobre 2022

  • Prima fase· Arnhem, Paesi Bassi / Danzica e Lodz, Polonia

Martedì 4 ottobre 2022 – Domenica 9 ottobre 2022

  • Seconda fase · Rotterdam, Paesi Bassi / Lodz, Polonia

Martedì 11 ottobre 2022

  • Quarti di finale 1, 17 · Apeldoorn, Olanda
  • Quarti di finale 2, 17:30 · Gliwice, Polonia
  • Quarti di finale 3, 20:00 · Apeldoorn, Olanda
  • Quarti di finale 4, 20:30 · Gliwice, Polonia

Mercoledì 12 ottobre 2022

  • Semifinale 1, 20:30 · Gliwice, Polonia

Giovedì 13 ottobre 2022

  • Semifinale 2, 20:00 · Apeldoorn, Olanda

Sabato 15 ottobre

  • Finale 3° - 4° posto, 16:00 · Apeldoorn, Paesi Bassi
  • Finalissima, 20:00 · Apeldoorn, Paesi Bassi

LEGGI ANCHE: Mondiale di volley femminile 2022: quando gioca l'Italia e dove guardare le partite?

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi