Le stelle delle Olimpiadi Invernali svelano i loro mantra in vista di Beijing 2022

C'è una frase che ripeti spesso a te stesso per restare motivato durante la giornata? Scopri quella utilizzata dai più grandi atleti delle Olimpiadi Invernali mentre vanno alla ricerca della gloria sul palcoscenico più importante. 

di Olympics.com
Foto di 2018 Getty Images

Scalare le vette e superare i periodi deludenti fa parte dell'esperienza Olimpica e per gli atleti che gareggeranno a Beijing 2022 non sarà di certo da meno.

Cosa fanno gli atleti Olimpici per assicurarsi di competere al massimo livello quando ne avranno più bisogno?

Alcuni collezionano portafortuna, mentre altri si sottopongono a determinati rituali il giorno della gara. Gli atleti che troverete qui usano parole, detti e citazioni per restare concentrati e ricordare a se stessi l'obiettivo per cui stanno facendo tutto questo.

Abbiamo chiesto ad alcuni dei più grandi nomi degli sport invernali di condividere con noi i loro mantra ed ecco cosa è uscito.

Mikaela Shiffrin: “Sii gentile, prima pensa”

Mikaela Shiffrin, due medaglie d'oro Olimpiche nello sci alpino: “La cosa che mi dico di più in questi giorni è un piccolo omaggio a mio padre, ma a entrambi i miei genitori in realtà. Fin da quando ero bambina, mi dicevano sempre: 'Sii gentile, prima pensa'. Lo ripeto ancora a me stessa e mia madre me lo ricorda ancora spesso. Penso siano buone parole con cui vivere e mi ricordano anche mio padre. Sì, questa cosa mi fa sorridere".

Anna Gasser: “Sfrutta al massimo ogni giorno”

Anna Gasser, medaglia d'oro nel big air di PyeongChang 2018: “Sfruttare al massimo ogni giorno, e in qualche modo fare qualcosa, che mi spaventa. Suona male, ma è un po' come sfidare me stessa quotidianamente. Quindi, anche se è solo qualcosa di piccolo, cerca di trarre il meglio da ogni giorno".

Anna Gasser a PyeongChang 2018
Foto di 2018 Getty Images

Ester Ledecka: “Goditi ogni manche”

Ester Ledecka, vincitrice di due ori Olimpici: “Da tutta la vita cerco di fare quello che mi piace, voglio solo godermi ogni gara. Se accadrà questa stagione e perderò ogni singola gara, ma divertendomi, per me sarà comunque abbastanza".

Katharina Liensberger: “Credi, vola, raggiungi”

L'austriaca medaglia d'argento nello sci alpino Katharina Liensberger: "Scia veloce, fai ciò che ami, lascia che i sogni diventino realtà e vedrai che tutto è possibile".

“È sempre importante sciare con entusiasmo e farlo con tutto il cuore perché amo davvero quello che faccio".

“Credi, vola, raggiungi. Queste sono tre parole davvero forti per me”.

LEGGI ALTRO: Ester Ledecka in esclusiva "Dentro mi sento ancora metà snowboarder e metà sciatrice"

Katharina Liensberg in azione a PyeongChang 2018
Foto di 2018 Getty Images

Lucas Braathen: “Manifesta le tue ambizioni”

Il debuttante Olimpico nello sci alpino Lucas Braathen: “Il mio mantra è: manifesta le tue ambizioni".

“Fissa obiettivi chiari e imposta un'ora e una data in cui tale obiettivo dovrebbe essere raggiunto. E lo dico ad alta voce. Questo è un mantra che mi aiuta ad aumentare le possibilità di vincere”.

Maddie Mastro: “Non aver paura di provarci”

L'Olimpionica di PyeongChang 2018 Maddie Mastro (USA): “Non aver paura di provarci, perché provare è il primo passo per imparare ed è una delle cose che preferisco dire ai bambini. È la mia piccola citazione preferita".

LEGGI ALTRO: Lucas Braathen: "Non sono presuntuoso, sono solo fiducioso sulle mie ambizioni"

Vincent Zhou durante il programma libero individuale a PyeongChang 2018
Foto di 2018 Getty Images

Vincent Zhou: “L'uomo nell'arena”

La medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali del 2019 di pattinaggio di figura Vincent Zhou: “La mia citazione preferita è "l'uomo nell'arena" di Teddy Roosevelt. In pratica dice che non è il critico che conta, non la persona che fa notare come l'uomo forte inciampi o come chi ci prova e dà tutto avrebbe potuto fare meglio. È l'uomo nell'arena, il cui volto è segnato da sangue, polvere, sudore e lacrime, che si sforza valorosamente e fallisce più e più volte".

“È una citazione potente e stimolante. Mi sforzo quotidianamente per essere quell'uomo, nel senso che lavoro duramente ogni giorno, cercando di raggiungere l'impossibile in futuro".

Corinne Suter: “Tutto succede per un motivo”

L'Olimpionica di PyeongChang 2018 Corine Suter: “Direi che si tratta di una frase: tutto succede per un motivo”.

LEGGI ALTRO: Corinne Suter: "Ho sempre voluto essere la più veloce"

ISCRIVITI PER NON PERDERTI NULLA.

Ricevi notizie, video e highlight dei Giochi olimpici invernali sullo snowboard e molto altro ancora.