La fiamma dei Giochi Olimpici Invernali di Beijing 2022 è accesa 

La fiamma Olimpica è stata accesa con una cerimonia nei pressi del sito degli antichi Giochi Olimpici, segnando così l'inizio del viaggio della torcia verso la Cina dove, tra poco più di 100 giorni, avranno inizio i Giochi.

di William Imbo
Foto di AFP

La fiamma Olimpica dei Giochi Olimpici Invernali di Beijing 2022 si è accesa oggi, 18 ottobre, durante una cerimonia ufficiale a Olimpia, in Grecia.

Il presidente del CIO Thomas Bach ha assistito all'accensione della fiamma al Tempio di Hera, nei pressi dell'antica Olimpia, il sito degli antichi Giochi Olimpici.

Come in occasione della Cerimonia di accensione della fiamma per le Olimpiadi di Tokyo, nel marzo 2020, l'evento ha seguito rigide restrizioni dovute al Covid: pubblico limitato ai membri del Comitato Olimpico Internazionale, dei Comitati Olimpici greco e cinese, alla presidentessa della Grecia Katerina Sakellaropoulou, e alla stampa.

"I Giochi Olimpici costruiscono ponti"

Prima dell'accensione della fiamma Olimpica, il vice presidente del Comitato organizzatore di Beijing 2022, Yu Zaiqing, è salito sul palco da cui ha promesso Giochi Olimpici Invernali "sicuri e splendidi".

"Sotto la solida guida del governo cinese, con il sostegno delle persone di tutto il mondo, possiamo e offriremo al mondo giochi Olimpici effcienti, sicuri e splendidi", ha affermato Yu.

Il presidente del CIO Bach ha sottolineato che i Giochi Olimpici sono sempre stati al di sopra di ogni conflitto:

“Nel nostro fragile mondo, dove crescono le divisioni, i conflitti e la sfiducia, i Giochi Olimpici costruiscono sempre ponti. Non erigono mai muri.

I Giochi Olimpici non possono affrontare tutte le sfide del nostro mondo. Ma i Giochi Olimpici sono un esempio per un mondo in cui tutti rispettano le stesse regole e gli uni gli altri. Sono di ispirazione per risolvere i problemi in amicizia e solidarietà. Costruiscono ponti che portano a una migliore comprensione e amicizia tra le persone. Questo è il messaggio senza tempo che questa fiamma Olimpica invierà dalla nostra casa spirituale, qui nell'antica Olimpia, a Pechino e al mondo”.

Una staffetta ridotta

L'attrice greca Xanthi Georgiou ha interpretato il ruolo della grande sacerdotessa, accendendo una torcia con i raggi del sole mediante uno specchio parabolico. La fiamma Olimpica è poi passata allo sciatore alpino greco Ioannis Antoniou, il primo tedoforo di questa staffetta semplificata.

Tradizionalmente, la fiamma Olimpica attraversava tutta la Grecia di mano in mano, grazie a artisti e atleti provenienti da tutto il mondo, toccando città e siti archeologici durante il suo viaggio. Nel 2021, la staffetta è stata notevolmente semplificata, con solo tre atleti - Antoniou, il pattinatore di short track cinese Li Jiajun e lo sciatore di fondo greco Paraskevi Lapdopoulou - che hanno completato una piccola parte del viaggio della fiamma. Sarà la prima volta che la fiamma non verrà portata per tutta la Grecia, dal 1984.

Dopo aver ricevuto la fiamma dalla grande sacerdotessa Georgiou, Antoniou ha visitato il monumento a Pierre de Coubertin, che custodisce il cuore del padre delle Olimpiadi moderne. Da Antoniou la fiamma è passata a Li, che ha portato con sè la torcia su un ponte sul fiume Kladeos, alla periferia del villaggio di Olympia. La Fiamma è stata poi trasferita all'Acropoli di Atene, dove rimarrà una notte, in attesa della Cerimonia di consegna, in programma allo Stadio Panateneico di Atene alle 11:50 (ora locale) del 19 ottobre. A quel punto, la fiamma sarà consegnata alla delegazione di Beijing 2022 e portata in Cina.

Svelate la lanterna di sicurezza della staffetta Olimpica e l'uniforme dei tedofori di Beijing 2022

Con la Cerimonia di accensione della fiamma Olimpica per i Giochi Olimpici Invernali di Beijing 2022, sempre nell'antica Olimpia, sono state svelate al pubblico la lanterna di sicurezza e l'uniforme dei tedofori.

In un comunicato, il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali (BOCWOG) di Beijing 2022 ha affermato che il concept della lanterna deriva dalla prima lanterna cinese, la cosiddetta "lanterna del palazzo Chang Xin" della dinastia Han, un manufatto di 2000 anni fa, rinvenuto nella provincia di Hebei, una delle zone di gara dei Giochi Olimpici Invernali.

Chang Xin, che significa "fede eterna", rappresenta l'eterna ricerca della luce e della speranza da parte dell'umanità. Il nastro rosso fluente che copre la parte superiore della lanterna, riecheggia il design della torcia "Fei Yang" (volante), che simboleggia la passione e l'energia dei Giochi Olimpici.

L'uniforme dei tedofori comprende abbigliamento, berretto lavorato a maglia, fascia per la testa, guanti e scarpe da ginnastica. Gli elementi decorativi includono i cerchi Olimpici, la firma dei Giochi e l'emblema della staffetta della torcia Olimpica di Beijing 2022. I colori della divisa (rosso, bianco e giallo) riprendono le caratteristiche della fiamma Olimpica: passione, entusiasmo e festa. Le maniche, le strisce laterali e le suole delle scarpe sono collegate da una linea rossa, rimando al dinamico nastro rosso della torcia, che vuole rappresentare l'entusiasmo diffuso durante la staffetta Olimpica.


Dove guardare la Cerimonia di consegna

La Cerimonia ufficiale di consegna al Comitato Organizzatore di Beijing 2022 si svolgerà il 19 ottobre e darà inizio al viaggio della fiamma verso la Cina.

La diretta della consegna della fiamma Olimpica trasmessa in streaming su Olympics.com

In prossimità dei Giochi si terrà la tradizionale staffetta della torcia Olimpica. Maggiori informazioni saranno annunciate dal Comitato Organizzatore, dopo la Cerimonia di arrivo il 20 ottobre.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi