Italia femminile infinita, alza al cielo il trofeo della Volley Nations League: schianta il Brasile per 3-0, è il primo trionfo di sempre in VNL!

Le azzurre sono campionesse dell'edizione 2022 del torneo intercontinentale, prima volta assoluta nella Volley Nations League. Italia compatta in tutte le fasi, finisce le Finals con il passivo di un solo set (contro la Cina). In attacco è un festival azzurro: Egonu a segno per 21 volte, Bosetti 11, 9 per Chirichella e Danesi, 8 Pietrini e 1 Malinov.

di Gisella Fava
Foto di 2021 Getty Images

Domenica di finali in quel di Turchia: dopo quella per il 3/4 posto vinta dalla Serbia, si è tinto di azzurro anche il cielo di Ankara e, nel tardo pomeriggio di oggi, l'Italia femminile si è laureata Campione per la prima volta nella storia della VNL, battendo un rivale di lusso come il Brasile.

3-0 il risultato finale (25-23, 25-22, 25-22 i parziali), con un primo set in cui il vantaggio della squadra di Davide Mazzanti ha lambito i 6 punti, grazie ad uno schieramento attento in tutte le fasi, specialmente sulla linea di smistamento di Alessia Orro, perfetta anche sulla quella difensiva. Secondo set in controllo e terzo più tirato, ma non c'è mai stata la sensazione di una rimonta ingestibile delle verdeoro, nonostante una ritrovata Carol a muro nel secondo set e la carta giocata da Ze Roberto sul finale di partita con l'inserimento di Ana Cristina al posto di una scarica Júlia Bergmann, abbiano dato filo da torcere alla ricezione italiana.

Ma la controffensiva del Brasile non è mai andata oltre gli sprazzi, questo grazie a un attacco spietato firmato da Caterina Bosetti (che ha fatto strame di Carol nel primo set) con un 11 punti messi a terra, una cinica Cristina Chirichella, brava a trasformare molti momenti di difficoltà in punti di astuzia: 9 punti per lei così come per Anna Danesi, anche quest'oggi un muro al contagiri.

Otto le palle messe a segno da Elena Pietrini (1 punto per Ofelia Malinov), mentre è ancora Paola Egonu a orchestrare la danza azzurra con 21 punti, di cui 3 muri (dei 7 in totale, contro i 4 delle brasiliane): praticamente la donna in più, cruciale anche in ricezione.

Numeri entusiasmanti che riflettono una squadra che in questo momento non solo ha un organico prodigioso, in continua crescita all'interno di un torneo di grandissimo livello, dal quale ha maturato una consapevolezza preziosa soprattutto in vista del prossimo Mondiale olandese.

Trofeo VNL 2022 con destinazione Italia e pioggia di riconoscimenti per le giocatrici azzurre:

  • Miglior attaccante per l'Italia: Caterina Bosetti
  • Miglior libero: Monica De Gennaro
  • Miglior palleggiatrice: Alessia Orro
  • Miglior opposto e MVP: Paola Egonu

LEGGI ANCHE: Campionato del mondo FIVB di pallavolo maschile 2022: programma, squadre e partite dell'Italia

LEGGI ANCHE: Italia - Olanda 3-1: la semifinale delle VNL Finals è tutta per gli azzurri, nulla da fare per gli orange di Piazza.

Le parole di Davide Mazzanti e delle Azzurre dopo la vittoria

Davide Mazzanti: “Tutti insieme abbiamo fatto un gran lavoro, perché la Federazione mi ha messo a disposizione tante figure nuove che hanno consentito una connessione ancora maggiore nello staff – ha esordito un emozionato Mazzanti -. Ringrazio Stefano Recine, il nostro dirigente accompagnatore, Rudy Cavaliere, Beppe Vercelli e in generale a tutte quelle figure nuove che hanno facilitato e migliorato il nostro metodo di lavoro. Poi ringrazio le ragazze che hanno riposato poco, hanno recuperato in fretta grazie al lavoro del nostro staff. Poi le ragazze sono state brave a recuperare in fretta riuscendo allo stesso tempo a migliorare velocemente acquisendo condizione. So bene che sono talentuose ma il loro atteggiamento ha fatto la differenza in questo percorso di crescita costante che ci ha portati ad un grande trionfo. Adesso riposiamo un po’ e poi torneremo in campo per preparare nel migliore dei modi il mondiale. Stasera forse non siamo stati perfetti dal punto di vista tattico, non siamo state completamente libere ma forse un po’ la stanchezza un po’ la finale abbia inciso sul nostro gioco. Chiaro che la forma non poteva essere la migliore stasera. Adesso studieremo quanto fatto consapevoli che abbiamo ancora margine di miglioramento su cui dobbiamo lavorare. Forse siamo consapevoli della nostra forza dal 2017 e la cosa che abbiamo cercato di cambiare è stato di evitare di reagire sempre. In questa competizione abbiamo imparato ad agire senza attendere una reazione e questo è un qualcosa di molto importante in ottica futura. Ci tengo però a dedicare questo successo al mio staff, perché grazie al lavoro di tutti oggi abbiamo raggiunto questo traguardo”.

Monica De Gennaro: “Abbiamo disputato una gran VNL, dai quarti passando per le semifinali e oggi in finale abbiamo giocato un’ottima pallavolo. Quasi ancora stentiamo a credere a quanto fatto perché vincere la VNL è qualcosa di molto complesso. In un mese molto intenso ci siamo ritrovate ed ora abbiamo trionfato. Siamo state molto brave, ma devo essere sincera che stento ancora a credere al risultato raggiunto. Siamo al settimo cielo in questo momento e piene di orgoglio”.

Elena Pietrini: “Stiamo provando una bellissima sensazione, non ci aspettavamo una partita simile e ora siamo davvero al settimo cielo. In campo a fine partita ci siamo scatenate per questa vittoria, perché è giusto godersi questo successo che arriva al termine di un lungo periodo di duro lavoro”.

Paola Egonu: “Sono molto felice e fiera di quanto fatto, sia dal punto di vista personale che, soprattutto, dalla squadra. Abbiamo ottenuto un grande risultato ma adesso è giusto goderci un momento di meritato riposo per poi tuffarci nella preparazione del mondiale che per noi sarà un’altra manifestazione molto importante. Questo successo e il premio personale voglio dedicarlo a mio nonno”.

Alessia Orro: “Siamo state veramente brave a raggiungere questo obiettivo, però secondo me abbiamo ancora tanto margine, soprattutto in vista del Mondiale. Sono felicissima molto più per la vittoria della squadra, che per il riconoscimento individuale. Siamo nella storia, i nostri sforzi sono stati ripagati, ma per il Mondiale vogliamo trovare ancora una maggiore alchimia e far vedere nuovamente quanto siamo forti” (via federvolley.it).

LEGGI ANCHE: L'Italia maschile nella Final Eight di Bologna: tabellone, partite e rivali degli azzurri nella Volley Nations League 2022.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi