Discesa libera femminile Olimpica: preview, programma e le stelle da guardare

Sofia Goggia, Lara Gut-Behrami, Corinne Suter e le altre. Ecco cosa c'è da sapere su una delle gare più attese del programma di sci alpino alle Olimpiadi Invernali di Beijing 2022.

di Alessandro Poggi
Foto di 2022 Getty Images

L'evento "regale" dello sci alpino Olimpico

La discesa libera è considerata l'evento più importante del programma dello sci alpino e la gara femminile sarà una delle competizioni più attese dei Giochi Olimpici Invernali di Beijing 2022.

L'evento è previsto per martedì 15 febbraio alle 11:00 ora locale (04:00 CET) e si svolgerà sulla pista "Rock" presso il Centro Nazionale di Sci Alpino, situato a circa 100 km a nord del Capitale cinese.

La pista utilizzata dalle donne prevede una partenza più bassa ed è di circa 400m più corta (2.704m contro 3.152m) rispetto al percorso maschile.

Le svizzere Priska Nufer e Joana Haehlen sono state le più veloci nelle due manche di allenamento che si sono svolte il giorno prima dell'evento, dopo che una nevicata ha causato l'annullamento delle prove libere di domenica.

La campionessa in carica, Sofia Goggia, cercherà di diventare la seconda sciatrice, dopo la tedesca Katja Seizinger (1994-1998), a mantenere un titolo Olimpico nella discesa libera.

A PyeongChang 2018 l'italiana è diventata la prima sciatrice del suo paese a vincere l'evento dopo il 1952 (Zeno Colò).

La Goggia ha subito un infortunio a Cortina, il 23 gennaio e ha gareggiato contro il tempo per partecipare ai suoi secondi Giochi Invernali.

Dal 1948, la canadese Kerrin-Lee Gartner (1992) e la statunitense Lindsey Vonn (2010) sono state le uniche sciatrici non europee a vincere l'oro nella discesa libera.

Discesa libera femminile a Beijing 2022: le stelle da tenere d'occhio

Sofia Goggia (ITA): La campionessa in carica e vincitrice della Coppa del Mondo 2021, è stata dominante in Coppa del Mondo con quattro vittorie su cinque eventi in questa stagione 2021/22, ma non gareggia dal suo incidente di fine gennaio.

Lara Gut-Behrami (SUI): Data l'incertezza sulle condizioni fisiche della Goggia, sarà probabilmente la 30enne svizzera la donna da battere, in cerca della sua terza medaglia a Beijing 2022, dopo l'oro nel Super-G e il bronzo nello Slalom Gigante. Medaglia di bronzo sia a Sochi 2014 che ai Mondiali di Cortina 2021, Gut-Behrami ha ottenuto una recente vittoria a Zauchensee, in Austria.

Corinne Suter (SUI): La campionessa del mondo in carica ha avuto un inizio lento a causa di un infortunio in allenamento all'inizio di questa stagione, ma ha ritrovato la forma fisica e ha ottenuto una vittoria nella discesa libera a Garmisch-Partenkirchen, pochi giorni prima della Cerimonia di Apertura di Beijing 2022.

Kira Weidle (GER): Medaglia d'argento ai Mondiali 2021 di Cortina, la 25enne tedesca ha ottenuto due podi in questa stagione e nell'ultima prova ha terminato al primo posto.

Ramona Siebenhofer (AUT): L'austriaca è terza nella classifica delle discese libere dopo aver ottenuto due podi a gennaio.

Mirjam Puchner (GER): La tedesca spera di aggiungere una medaglia al suo argento nel superG: per lei due podi nella discesa libera (Lake Louise, Val d'Isere) durante la stagione in corso.

Raghnild Mowinckel (NOR): La medaglia d'argento di PyeongChang 2018 sta recuperando la sua forma migliore dopo un grave infortunio ai legamenti del ginocchio ed è arrivata due volte nella top-10 nelle ultime tre gare di Coppa del Mondo, ma nelle prove sulla Rock di Beijing 2022 si è dimostrata velocissima.

AMI LO SCI ALPINO? RESTA AL PASSO.

Ricevi notizie, video e highlight dei Giochi olimpici invernali sullo sci alpino e molto altro ancora.