Curling Olimpico a Beijing 2022: cinque cose da sapere

I favoriti per le medaglie, gli atleti da tenere d’occhio, il format della competizione e altro ancora!

di Will Imbo

Il curling è uno degli sport più originali delle Olimpiadi Invernali: nel suo bagaglio ci sono stone o sassi, scope, una scarpa 'slider' - per scivolare - e una 'gripper' - per avere una "presa" sul ghiaccio. E se è vero che è uno degli sport più lenti ai Giochi, va detto che il curling fa leva su abilità tecniche sopraffine, suspense garantita ed emozioni magiche!

Beijing 2022 avrà tre eventi nella competizione di curling, con nove medaglie in palio.

Date un'occhiata alla nostra panoramica sul curling a Beijing 2022, che comprende la storia Olimpica di questo sport, le migliori squadre da tenere d'occhio, le informazioni sulla sede di gara e molto altro...

Le migliori squadre Olimpiche del curling a Beijing 2022

La Federazione Mondiale del Curling ha inserito la Svezia e il Canada nella top 3 delle loro classifiche mondiali, sia per le competizioni maschili che femminili. Queste due nazioni hanno raccolto tre medaglie alle ultime Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 (che hanno visto conquistare l'oro il Canada nel doppio misto e la Svezia nella competizione femminile), e vantano un totale di 18 podi nella specialità nella storia delle Olimpiadi invernali, su 42 assegnati!

La squadra maschile svedese, guidata dalla doppia medaglia Olimpica Niklas Edin (SWE), ha raccolto la terza corona consecutiva ai Campionati del mondo 2021 – con Edin che ha vinto il suo quinto titolo mondiale. Dato il successo della Svezia ai Campionati del mondo, è sorprendente che non abbiano ancora vinto l'oro alle Olimpiadi. Edin e la sua squadra cercheranno di fare meglio del 2018, quando hanno ottenuto solo l'argento a PyeongChang.

Gli Stati Uniti, campioni Olimpici in carica nell'evento maschile, rimangono una minaccia nella corsa per il titolo, come la Repubblica di Corea, il Giappone e la Svizzera, candidate alle medaglia in tutti e tre gli eventi.

Una delle stelle di Pechino sarà la skip femminile Anna Hasselborg (SWE). Nel novembre 2019, è diventata la prima curler della storia a detenere in contemporanea la medaglia d'oro dell’European Curling Championship, la medaglia d'oro del World Mixed Doubles Curling Championship e l'oro Olimpico.

Tuttavia, la squadra femminile svedese si è classificata sorprendentemente quarta ai Mondiali di curling del 2021, perdendo contro gli Stati Uniti nel match per la medaglia di bronzo. La competizione è stata vinta dalla Svizzera, dopo aver sconfitto la Federazione Russa per 4-2 in finale. Ciononostante, la Svezia – insieme alla Svizzera – resta una delle grandi favorite per l'oro a Pechino.

Programma del curling Olimpico a Beijing 2022

La competizione di curling si svolgerà dal 2 febbraio al 20 febbraio 2022.

Sede del curling Olimpico a Beijing 2022

Il torneo di curling si svolgerà al Centro Nazionale Acquatico Beijing. Il Centro (noto anche come 'The Water Cube') è stato originariamente costruito per ospitare le gare acquatiche alle Olimpiadi e Paralimpiadi estive del 2008.

L'impianto è stato rinnovato nel 2019 per ospitare la competizione di curling alle Olimpiadi invernali del 2022 – quando diventerà 'The Ice Cube' – con una capacità di 4.000 spettatori.

Format del torneo di curling Olimpico a Beijing 2022

La competizione di hockey su ghiaccio alle Olimpiadi invernali prevede tre eventi:

  • Curling maschile
  • Curling femminile
  • Doppio misto di curling

Ci saranno 10 squadre partecipanti (con quattro giocatori per squadra in ogni gara) nelle competizioni di doppio maschile, femminile e misto (due atleti per squadra – un maschio e una femmina) a Beijing 2022. Nel turno preliminare, le dieci squadre giocano un torneo “round-robin” in cui le migliori quattro avanzano alle semifinali e agli eventi da medaglia.

Storia del curling Olimpico

Il curling ha avuto origine nel XVI° secolo in Scozia, il che lo rende uno degli sport di squadra più antichi del mondo. Queste prime partite si giocavano su stagni e laghi ghiacciati, usando Stone da curling delle regioni di Perth e Striling.

Nel 1600 furono introdotte le pietre con le maniglie, e nel 1838 il Grand Caledonian Curling Club (rinominato Royal Caledonian Curling Club nel 1843) codificò le prime regole ufficiali di questa disciplina.

Nel corso del XX° secolo sono stati apportati importanti cambiamenti a questo sport, in particolare nella standardizzazione della pietra, nello sviluppo del tiro scorrevole e l'uso di strutture al coperto e refrigerate.

Il curling maschile faceva già parte delle Olimpiadi Invernali inaugurali del 1924, ma fu poi abbandonato prima di essere reintrodotto come sport dimostrativo nel 1932 a Lake Placid. Il curling rimase disciplina dimostrativa ai Giochi tra il 1936 e il 1992, rientrando finalmente nel programma Olimpico a Nagano nel 1998 con le competizioni maschile e femminile. Quella di doppio misto è stata aggiunta al programma delle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018.

Il Canada è la nazione di maggior successo nel curling nella storia delle Olimpiadi Invernali con undici medaglie, tra cui sei ori. La Svezia è seconda in classifica con otto medaglie. Nessun atleta ha vinto più di due medaglie nel curling ai Giochi, il che non sorprende visto che questo sport ha partecipato solo a otto edizioni delle Olimpiadi Invernali.

AMI IL CURLING? SEI NEL POSTO GIUSTO.

Ricevi notizie, video e highlight dei Giochi olimpici invernali sul curling e molto altro ancora.