Cosa abbiamo imparato: riepilogo del golf alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Dalla doppietta USA Nelly Korda/Xander Schauffele a un playoff a sette per il bronzo, il golf ha illuminato i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Dai un'occhiata ai momenti migliori, guarda highlights, repliche e cosa aspettarti a Parigi 2024.

Foto di 2021 Getty Images

A Rio 2016 il golf era tornato nel programma Olimpico per la prima volta in 112 anni, e abbiamo visto la prima hole-in-one Olimpica grazie a Justin Rose che ha portato a casa l'oro.

A Tokyo 2020 c'erano tante aspettative per i golfisti, Nelly Korda e Xander Schauffele sono saliti sul gradino più alto del podio in una giornata di grande orgoglio per Team USA.

22-year-old INAMI Mone flew the flag for the hosts and South-African born Rory Sabbatini claimed silver under the Slovakian flag.

Then there was that unprecedented seven-way battle for bronze in the men's event that included Rory McIlroy, Paul Casey, MATSUYAMA Hideki, and Chinese Tapei's CT Pan.

Read on for golf’s Top 5 moments at the Tokyo 2020 Games, where you can watch highlights and replays, and look ahead to Paris 2024.

Il 22enne INAMI Mone ha sventolato la bandiera per i padroni di casa e il sudafricano Rory Sabbatini ha conquistato l'argento sotto la bandiera slovacca.

Poi c'è stata quella battaglia senza precedenti per il bronzo nell'evento maschile che includeva Rory McIlroy, Paul Casey, MATSUYAMA Hideki e ct Pan cinese di Tapei.

Continua a leggere per i 5 momenti migliori del golf ai Giochi di Tokyo 2020, dove puoi guardare highlights e replay e guardare avanti a Parigi 2024.

1. Nelly Korda: "Summer lovin' happened so fast"

Che estate indimenticabile è stata per la 23enne Nelly Korda.

A giugno ha vinto il suo primo major al Women's PGA Championship di Atlanta prima di saltare su un jet per rivendicare l'oro olimpico a Tokyo in agosto come numero 1 del mondo.

"Onestamente, è pazzesco", ha detto. "Sono sempre stata super determinata e super concentrata su ciò che voglio."

Quello che voleva era l'oro e lo ha ottenuto con una dimostrazione imponente di calma e maturità che va ben oltre i suoi anni.

Due doppi bogey hanno minacciato di far deragliare il sogno di medaglia d'oro, ma nell'ultima giornata è passata da un doppio bogey alla settima a tre birdie consecutivi, scappando via dalla speranza di casa INAMI e dalla neozelandese Lydia Ko.

Inami e Ko hanno chiuso con argento e bronzo, e la neozelandese non ha avuto altro che parole gentili per la campionessa americana.

"Non è facile giocare come numero 1 alle Olimpiadi. L'ho fatto a Rio", ha detto Ko, medaglia d'argento a Rio.

E per lei lottare contro quel tipo di pressione e aspettative e finire per vincere l'oro, penso che mostri che tipo di giocatrice di classe sia.

"Sono sicura che questo è solo l'inizio di molti altri major e molte più vittorie per Nelly".

2. L'argento di Inami fa impazzire il Giappone

Il golf è uno degli sport più popolari in Giappone e tutte le speranze poggiavano sulle spalle di Inami dopo che Matsuyama non era riuscito a salire sul podio una settimana prima.

Molto da chiedere alla 22enne e la nazione ha iniziato a festeggiare già quando si è qualificata per un playoff contro Lydia Ko per vedere chi avrebbe preso l'argento e il bronzo dietro Korda, con una medaglia garantita.

Entrambe le giocatrici hanno chiuso a pari merito al secondo posto al Kasumigaseki Country Club nella prefettura di Saitama.

E Inami non riusciva a crederci quando Ko ha mancato il suo putt per il par alla prima buca di playoff. Un argento buono come l'oro per il pubblico giapponese.

"Le Olimpiadi sono sempre state un mio sogno e sono contenta di essere riuscita a evitare che diventasse un incubo. Non immaginavo nulla di tutto questo. È un miracolo che mi sia persino qualificata", ha detto.

Mone Inami (Giappone) festeggia l'argento a Tokyo 2020 al Kasumigaseki Country Club il 7 agosto 2021 a Kawagoe, Japan. (Photo by Mike Ehrmann/Getty Images)
Foto di 2021 Getty Images

3. Xander Schauffele nel nome del padre

"Anche la competizione maschile è stata da mordersi le unghie in quanto tutto si è ridotto a una resa dei conti tra Schauffele e Rory Sabbatini.

Il golfista americano è sembrato avere il ghiaccio nelle vene infilando due putt chiave e conquistando l'oro, l'ultimo un vero cliff-hanger.

"Mi sono detto, la buca è solo a 4 piedi", ha detto. "Tutto quello che devi fare è imbucarla. Nessun problema".

Calma esteriore, cuore che batte forte e mente sempre sul pezzo: buca.

"Stavo cercando così duramente di rimanere calmo", ha rivelato. "Ma amico, è stato stressante. Ho imbucato quel putt ed è stato un peso enorme che mi sono tolto dalle mie spalle".

Schauffele ha svelato che lo stava facendo per suo padre, le cui aspirazioni olimpiche sono finite quando è stato investito da un pilota ubriaco restando cieco da un occhio.

"Volevo davvero vincere per mio padre", ha detto Xander, "Sono sicuro che starà piangendo da qualche parte in questo momento. Volevo questo più di ogni altra cosa".

4. Perché Rory Sabbatini ha gareggiato per la Slovacchia?

Nato a Durban, Sudafrica, nel 1976, perché Rory Sabbatini ha giocato con la bandiera slovacca?

La moglie di Sabbatini, Martina, viene dalla Slovacchia e lui è diventato cittadino slovacco verso la fine del 2018. Sua moglie ha un cugino nella Federazione slovacca di golf e lei ha fatto da caddie per lui a Tokyo 2020.

"Suo cugino ha avuto l'idea", ha detto Sabbatini. "Questa è un'opportunità per portare più bambini verso il gioco del golf, perché in realtà non c'è esposizione su un palcoscenico internazionale per avere davvero qualcuno da seguire. Hanno un sacco di giocatori di hockey, sciatori, giocatori di tennis, tutti gli sport. Ma nessuno nel golf."

Sabbatini vanta sei vittorie nel PGA Tour, ha giocato nella Presidents Cup e una volta ha raggiunto la posizione numero 8 al mondo.

Ed è stato piuttosto bravo anche a Tokyo, perdendo l'oro per un solo colpo.

Il suo argento ha aiutato la Slovacchia a vincere quattro medaglie, tra cui un oro nel trap femminile, un altro argento nel kayak maschile e un bronzo nella canoa.

5. Playoff: per il bronzo maschile

Rory McIlroy, Paul Casey, MATSUYAMA Hideki, CT Pan, Collin Morikawa, Mito Pereira, Sebastian Muñoz.

Sette giocatori diversi con sette nazionalità diverse hanno chiuso a pari merito al terzo posto con -15 dopo quattro giorni di golf e questo ha significato uno spareggio per il bronzo.

Non era mai successo prima e i giocatori sono stati divisi in due gruppi.

Rapidamente sono caduti dei pezzi, Casey ha mandato la pallina tra gli alberi, Matsuyama è andato storto mentre gli appassionati di golf giapponesi riuscivano a malapena a guardare, poi Morikawa ha colpito la bandiera mentre il dramma continuava.

"Non ho mai provato così duramente in vita mia a finire al terzo posto", ha detto McIlroy, mentre abbandonava la sfida insieme a Pereira e Muñoz.

Erano rimasti solo Pan e Morikawa, e quando il putt per il par dell'americano è rotolato fuori alla buca 18 - la quarta buca dei play-off - il bronzo è andato a Pan, che si è girato e ha abbracciato sua moglie e il caddie LIN Yingchun.

C'era molto amore dentro e fuori dal green per il golf ai Giochi di Tokyo 2020.

C.T. Pan festeggia com moglie e il caddie Yingchun Lin dopo aver imbucato il putt per il bronzo al Kasumigaseki Country Club l'1 agosto del 2021 a Kawagoe, Saitama, Giappone. (Foto Mike Ehrmann/Getty Images)
Foto di 2021 Getty Images

Un ultimo sguardo

120 golfisti provenienti da oltre 40 paesi diversi sono scesi sul campo del Kasumigaseki Country Club e hanno dato una dimostrazione degna del più grande palcoscenico sportivo del pianeta.

La neozelandese Lydia Ko è diventata la prima golfista di sempre a vincere due medaglie in due diversi Giochi Olimpici e Sabbatini ha stabilito un record olimpico con un round da 61 colpi.

Tutto il dramma, la passione e l'emozione che il golf deve dare è qui per restare in vista di Parigi 2024.

Golf a Parigi 2024

Mancano solo tre anni dal prossimo spettacolo estivo in Francia e Tokyo ha stuzzicato l'appetito di molti golfisti.

La caccia alla medaglia di bronzo è stato solo un assaggio per Rory McIlroy che vuole di più:

"Certamente non mi aspettavo di sentirmi come quando ero lì, ma è stato fantastico. È stata una grande esperienza. Mi sono divertito moltissimo", ha detto McIlroy dopo essersi goduto i pochi giorni di gioco con il suo compagno di squadra irlandese Shane Lowry..

“Mi rende ancora più determinato ad andare a Parigi e vincerne una (di medaglia)", ha detto dopo l'incredibile playoff.

McIlroy non sarà l'unico a cercare medaglie: ora ha 23 anni, ma Nelly Korda potrebbe diventare la prima golfista a difendere un titolo olimpico; Schauffele saprà ripetersi a Parigi?

Qualunque cosa accada, vedremo i grandi del golf affrontarsi nella capitale francese in competizioni olimpiche sempre più indimenticabili.

Highlights

Gli highlights e le repliche del golf a Tokyo 2020 sono disponibili qui on demand: olympics.com/tokyo2020-replays

Il medagliere del golf a Tokyo 2020

Uomini strokeplay individuale

Oro: Xander Schauffele (USA)

Argento: Rory Sabbatini (SVK)

Bronzo: PAN C T (TPE)

Donne strokeplay individuale

Oro: Nelly Korda (USA)

Argento: INAMI Mone (JPN)

Bronzo: Lydia Ko (NZL)