Cosa abbiamo imparato: il calcio femminile ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Quinn, Barbra Banda e Vivianne Miedema hanno riscritto la storia, guardiamo i momenti indimenticabili di Tokyo 2020, il riassunto delle medaglie vinte e cosa succederà in vista di Parigi 2024. 

Foto di 2021 Getty Images

Il calcio ci ha regalato momenti indimenticabili a Tokyo 2020,

Il Canada ha rubato la scena con un oro storico, battendo gli Stati Uniti per la prima volta in oltre 20 anni sulla strada verso la cima del podio.

E sia Vivianne Miedema che Barbra Banda hanno scritto il loro nome nella storia olimpica con record individuali di gol.

Ma è stata la partecipazione di Quinn a consegnare uno dei momenti più toccanti dei Giochi, primo/a atleta apertamente transgender a vincere una medaglia.

Qui ricordiamo i momenti più memorabili, le medaglie e a chi tenere d'occhio in vista delle Olimpiadi di Parigi 2024 tra appena tre anni!

GettyImages-1332801412
Foto di 2021 Getty Images

I cinque momenti più importanti del calcio femminile a Tokyo 2020

1: Quinn fa la storia dei Giochi

Quasi non importava ciò che Quinn avrebbe fatto in campo, perché importanti pezzi di storia olimpica sarebbero comunque stati scritti.

Scendendo in campo con il Canada, Quinn è diventat* il/la prim* atleta apertamente transgender non-binari* a partecipare a un'edizione dei Giochi Olimpici.

E quando il Canada ha battuto gli USA in semifinale garantendosi una medaglia si è aggiunto un altro pezzo importante al folclore Olimpico.

Una prima medaglia per l'atleta transgender non-binario ai Giochi – e poi ancora, la drammatica sfida finita ai rigori che ha portato alla medaglia d'oro.

Canada da oro. Quinn da oro.

Ma a prescindere dal colore della medaglia, resteranno per sempre pionieri della comunità LGBTQ+ nello sport.

GettyImages-1332697500
Foto di 2021 Getty Images

2: Un trio di giovani si fa conoscere

Mentre nel calcio maschile le squadre sono in gran parte U23, il torneo di calcio femminile è molto amato sia da calciatrici più esperte che dalle giovani.

E Tokyo 2020 è stata la storia di calciatrici esperte in lizza per un oro olimpico da aggiungere alla loro carriera, ma anche quella di stelle del futuro.

La ventenne Gabi Rennie, zero presenze con la Nuova Zelanda prima dei Giochi, non ha perso tempo a farsi conoscere al mondo.

Entrata all'88' contro l'Australia, ha battuto Lydia Williams con il suo primo - e unico - tocco della partita.

Non è bastato per la Nuova Zelanda, battuta 2-1, ma Rennie ha confermato di essere uno dei talenti più promettenti del suo paese.

Anche l'Australia ha nelle sue fila una delle grandi stelle del futuro.

La 18enne Mary Fowler ha segnato un gran gol ai supplementari contro la Gran Bretagna portando l'Australia alle semifinali.

E chi può dimenticare la ventenne Julia Grosso che si è presa la responsabilità di calciare il rigore decisivo per il Canada battendo uno dei portieri più forti in circolazione?

Tokyo 2020 potrà essere il coronamento della carriera per tante calciatrici, ma anche uno scintillante inizio per altre.

3: Barbra Banda e lo Zambia

È stato un debutto olimpico da ricordare per Barbra Banda e lo Zambia.

Banda è diventata solo la seconda zambiana - prima donna - a capitanare la nazione ad un'edizione dei Giochi Olimpici, riscrivendo già la storia.

Ma non basta. Ha segnato una tripletta nella sua prima partita nonostante la sua squadra abbia perso pesantemente contro i Paesi Bassi.

Contro la Cina, invece, un emozionante 4-4 è valso un punto con Banda ancora autrice di una tripletta.

L'attaccante è così diventata la prima donna a segnare due triplette in un torneo olimpico - e mentre lo Zambia non ha superato la fase a gironi, è stata sicuramente un'edizione da ricordare per giocatrici e spettatori.

GettyImages-1330348968
Foto di 2021 Getty Images

4: Un altro record per Vivianne Miedema

Vivianne Miedema, gol e record – un trio consolidato.

E la giovane olandese si è ripetuta a Tokyo 2020.

I Paesi Bassi sono usciti ai quarti di finale, ma Miedema è stata la migliore marcatrice del torneo con quattro gol di vantaggio.

Ha anche battuto il record di gol in una singola edizione delle Olimpiadi superando la canadese Christine Sinclair.

5: Svezia - USA 3-0

Per molti, specialmente per chi aveva visto il dominio USA prima di questo torneo, questo 3-0 è arrivato completamente a sorpresa.

E non solo per il risultato, ma anche per il modo in cui è arrivato.

La squadra di Vlatko Andonovski non ha saputo rispondere al pressing soffocante della Svezia, che ha reso impossibile creare chance e ha tagliato a fette la retroguardia americana.

Una fase a gironi che ha fatto capire come sarebbe andato il torneo e che ha permesso alla Svezia di fare vedere i progressi fatti negli ultimi cinque anni.

E anche se l'oro Olimpico non è arrivato, la squadra svedese ha giocato un gran calcio conquistando molti cuori.

GettyImages-1329841862
Foto di 2021 Getty Images

Ultimo sguardo

Il calcio, come per la maggior parte degli sport, è una storia costante di gioia immensa e totale frustrazione.

Si sono visti entrambi nella partita che ha assegnato la medaglia d'oro.

Con la devastazione della Svezia abbiamo visto artiste del calibro di Caroline Seger e Hedvig Lindahl chiudere le loro carriere senza un titolo importante, Lindahl ha infatti rivelato che probabilmente questo sarà il suo ultimo torneo importante con la nazionale.

Dall'altra parte il Canada e Christine Sinclair.

La giocatrice che ha segnato più gol nel calcio internazionale - contando uomini e donne - ha finalmente avuto quel titolo importante che le mancava per coronare la sua sensazionale carriera.

È stato davvero un torneo a due facce - ma è per queste emozioni che tanti amano il calcio.

Il Brasile ha anche visto record per giocatrici leggendarie come Marta e Formiga - Marta è diventata la prima calciatrice a segnare in cinque Giochi consecutivi, mentre Formiga la prima a partecipare a sette Olimpiadi estive.

GettyImages-1332698268
Foto di 2021 Getty Images

Hello Paris

Con EURO e Coppa del Mondo femminile in programma tra qui a Parigi 2024, così come le qualificazioni olimpiche, non si può ipotizzare chi ci sarà in Francia.

Ma se vedremo squadre simili, aspettatevi che la Svezia ritorni con una missione.

Dopo i due argenti consecutivi, l'oro sarà certamente nel mirino.

Nonostante abbiano vinto una medaglia di bronzo, gli Stati Uniti sono stati meno 'imbattibili' del solito a Tokyo 2020, e sarà interessante vedere come torneranno tra tre anni.

E naturalmente, come padrone di casa, la Francia si qualificherà automaticamente per il torneo e venderà cara la pelle nella corsa alle medaglie.

GettyImages-1322992337
Foto di 2021 Getty Images

Quando e dove guardare le repliche del calcio su Olympics.com

La risposta è: olympics.com/tokyo2020-replays – LIVE a partire dall'8 agosto.

Quando ci saranno le prossime competizioni di calcio femminile?

Per quanto riguarda le squadre europee - Gran Bretagna (Inghilterra), Svezia e Paesi Bassi sono tra le squadre che parteciperanno a Euro 2022 l'anno prossimo.

Per il resto del mondo, la Coppa del Mondo Femminile si svolgerà in Australia nel 2023.

Il medagliere del calcio femminile a Tokyo 2020

Oro: Canada

Argento: Svezia

Bronzo: Stati Uniti