Coppa del Mondo di sci, Mikaela Shiffrin centra la 70ma vittoria nel gigante inaugurale di Soelden

Con due manche perfette l'americana fa suo il primo gigante della stagione 2021/22, davanti a Lara Gut Behrami (SUI) e a Petra Vlhova (SVK). Male le azzurre: Bassino e Brignone out e Goggia solo 16ma.

di Michele Weiss
Foto di 2021 Getty Images

Parte alla grande la stagione di Mikaela Shiffrin, che con due manche perfette doma il minaccioso pendio del Rettenbach e col tempo totale di 2’07″22 fa suo il primo slalom gigante della stagione di sci alpino 2021/22. Per l'americana, che ha battuto di 14 centesimi la svizzera Lara Gut-Behrami e di 1"30 la slovacca Petra Vlhova, è la 70ma vittoria in Coppa del Mondo FIS (13ma nella disciplina).

Falsa partenza invece per la squadrona azzurra, che non ha saputo replicare la fantastica doppietta dell'anno passato: Marta Bassino è uscita a metà della prima manche, con Federica Brignone che l'ha imitata alla fine della seconda. Sofia Goggia ha terminato invece solo 16ma, dimostrando di non aver ancora ritrovato il feeling giusto in gigante.

Domani, sullo stesso pendio è in programma anche il primo slalom gigante maschile della stagione.

Torna il pubblico e torna anche il ciclone Miki

Sole splendente, tanta gente e neve barrata a dovere sul ripidissimo muro del ghiacciaio del Rettenbach, Soelden, teatro dell'ormai tradizionale opening della Coppa del Mondo, con le donne ad aprire il cancelletto per prime (gli uomini saranno in gara domenica 24 ottobre) come di consueto. Assente l'anno scorso per le restrizioni della pandemia, quest'anno sulle tribune di Soelden c'era di nuovo il pubblico, che ha festeggiato le discese delle atlete calorosamente.

Anche Miki Shiffrin nel 2020 aveva dovuto saltare l'esordio di Soelden per problemi fisici, quindi la rivincita di oggi per lei è doppia: prima gara e primo sigillo, chapeau! Con la sensazione che sarà dura starle davanti in questa stagione e non solo in gigante. Nulla da fare per le altre che si sono dovute inchinare allo strapotere della campionessa Olimpica in carica di gigante, autrice di una gara in cui ha sfoggiato una supremazia tecnica indiscutibile, insidiata solo dalla Campionessa del Mondo di gigante 2021, Lara Gut Behrami, che era al comando dopo la prima manche. Confortante esordio per la detentrice della Coppa del Mondo generale, Petra Vlhova, che ha colto un terzo posto in rimonta come l'anno scorso.

Ecco la top ten dello slalom gigante di Soelden, 23 ottobre 2022:

1. Mikaela Shiffrin USA 2’07″22
2. Lara Gut Behrami SUI +0″14
3. Petra Vlhova SVK +1″30
4. Katharina Liensberger AUT +1″39
5. Marie Therese Tviberg NOR +1″45
6. Meta Hrovat SLO +1″59
7. Valerie Grenier CAN +1″85
8. Tessa Worley FRA +2″06
9. Nina O’Brien USA +2″31
10. Ramona Siebenhofer AUT +2″38

Il podio del gigante di Soelden 2021: Mikaela Shiffrin (USA), Lara Gut Behrami (SUI) e Petra Vlhova (SVK)  
Foto di 2021 Getty Images

"Possiamo e dobbiamo dare di più"

Erano attesissime alla vigilia, con Marta Bassino favorita dopo la vittoria della coppetta di specialità e intenzionata a bissare il successo dell'anno scorso sulle nevi del Rettenbach. Inutile nasconderlo, le azzurre si aspettavano ben altro risultato. Bassino è uscita mentre era in lotta con le migliori, mentre sia Brignone che Goggia hanno dato la sensazione di non essere ancora a posto nella specialità. Senza far drammi e con già voglia di rivalsa, le italiane si rifugiano nel lavoro per preparare il parallelo di Lech, seconda tappa della Coppa del Mondo femminile.

Queste le parole di Bassino: "Soelden è una gara a sé, l'anno scorso è andata bene e quest'anno no. Ho pagato caro un errore, ora mi rimetto al lavoro per digerire la sconfitta e voltar pagina a Lech".

Anche Goggia non ha nascosto la delusione: "Sono dispiaciuta. Io, Marta e Federica, per le campionesse che siamo e per quello che possiamo dare, chiudiamo con la mia sedicesima posizione e non basta. Possiamo fare molto di più e dare molto di più".

Stessa musica per Brignone: "Non sono riuscita a mettere in pista quello che so fare, ho un mese per lavorare. Sarà una lezione in più”.

Le donne tornano in gara nel weekend del 13-14 novembre, nel parallelo di Lech, Austria, specialità che sarà tra l'altro presente anche alle Olimpiadi di Beijing 2022 con le squadre miste.

Sci alpino a Pechino 2022

Sei eventi di sci alpino sono in programma ai Giochi Olimpici Invernali di Beijing 2022.

Lo slalom gigante, il super-g, lo slalom, la discesa libera, la combinata alpina e lo slalom parallelo a squadre miste si svolgeranno dal 6 al 19 febbraio presso il Centro nazionale di sci alpino nella zona di Yanqing.

Dai un'occhiata al programma dello sci alpino a Pechino!

Lara Gut Behrami (SUI) in gara a Soelden 2021/22.
Foto di 2021 Getty Images

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi