Coppa del Mondo 2021/22 di sci al il via: ecco la preview sul gigante di Soelden

La stagione di Coppa del Mondo di sci riparte sabato 23 ottobre col tradizionale appuntamento sul ghiacciaio del Rettenbach a Soelden. Grandi attese per le azzurre guidate dalla vincitrice della Coppa di specialità, Marta Bassino.

di Nicolas Kohlhuber
Foto di 2020 Getty Images

L'attesa è finita!

Sette mesi e due giorni dopo le finali del 2020/21 a Lenzerheide, Svizzera, la stagione della Coppa del Mondo di sci riparte. Dal 23 ottobre al 20 marzo 2022, Petra Vlhova e Alexis Pinturault cercheranno di mantenere le loro sfere di cristallo vinte nella classifica generale. E come ogni anno dal 2000, la stagione 2021/22 apre i battenti nella località austriaca di Soelden, sul mitico ghiacciaio del Rettenbach.

Dagli sciatori da tenere d'occhio, al format e al programma della competizione, ecco tutto quello che c'è da sapere sull'evento, che rappresenta il primo passo sulla strada verso Beijing 2022.

Alexis Pintaurault in azione nel gigante di Soelden 2020.
Foto di 2020 Getty Images

Atleti da tenere d'occhio a Soelden

In campo maschile, tutti i più grandi gigantisti del Circo Bianco sono attesi a Soelden per la prima gara della stagione.

L'anno scorso, Alexis Pinturault ha vinto la coppa generale ma anche quella di gigante. Tenterà di confermarsi nella sua specialità prediletta, dopo che la scorsa stagione ha prevalso per soli 44 punti sul croato Filip Zubcic. Secondo nella classifica generale, Marco Odermatt ha terminato la stagione di gigante al terzo posto, con sette punti in meno del nativo di Zagabria. Ma le cose potrebbero cambiare quando si tratta della Coppa del Mondo 2021/22, con la giovane stella svizzera che ha dichiarato all'AFP che il suo obiettivo per la stagione è "una coppa". Questa battaglia tra titani potrebbe iniziare già a Soelden.

La stagione maschile potrebbe vivere sulla rivalità tra francesi e svizzeri. Nella classifica del gigante dell'anno scorso, sette atleti erano di questi due paesi. Escludendo quelli che hanno concluso la stagione sul podio, Loïc Meillard (5°), Justin Murisier (11°) e Gino Caviezel (12°) hanno fatto bene sul versante svizzero, con la Francia rappresentata da Mathieu Faivre (4°) e Thibaut Favrot (10°).

Ma non sono gli unici a battersi per il titolo. Henrik Kristoffersen (NOR), Luca De Aliprandini (ITA) e Zan Kranjec (SLO) sono perfettamente in gara con i migliori. E con Soelden che è la prima gara dell'anno, ci si può anche aspettare la sorpresa. L'anno scorso, è stato Lucas Braathen a sbancare sul Rettenbach. È stato il primo - e tuttora unico - podio che l'atleta norvegese ha ottenuto in una gara di Coppa del Mondo.

Nella competizione femminile, Petra Vlhova è la detentrice della sfera di cristallo. Tuttavia, non è tra le maggiori favorite a a Soelden. L'anno scorso, anche se ha vinto il gigante di casa a Jasna, è arrivata solo sesta nella classifica della specialità.

Marta Bassino ha vinto la coppetta del gigante grazie alle sue quattro vittorie. Visto che la compagna di squadra Federica Brignone l'aveva vinta la stagione precedente, il gigante parla italiano da due anni. Da non scordare infine la grande stella Mikaela Shiffrin. Dopo un anno difficile, la due volte medaglia d'oro Olimpica sembra ritornata alla grande e punta dritta alle Olimpiadi di Beijing 2022.

Anche due svizzere possono aspettarsi di fare grandi cose in questa stagione: Michelle Gisin e Lara Gut-Behrami. L'anno scorso, entrambe sono finite tra le prime tre della classifica generale, con la Gut-Behrami che ha sbancato ai Mondiali di Cortina 2021 (2 ori e un argento).

Marta Bassino in gara nel vittorioso gigante di Soelden 2020/21.
Foto di 2020 Getty Images

Format del gigante di Soelden

Lo slalom gigante è l'evento tecnico più veloce dello sci alpino. La classifica si basa su due manche che si svolgono nello stesso giorno, con i tempi sommati a determinare il vincitore. Gli sciatori devono passare attraverso le porte del tracciato e raggiungere il traguardo il più velocemente possibile. Alla fine della prima manche, i 30 migliori classificati si qualificano per la seconda. Poi, su un tracciato differente, partono in ordine inverso col 30mo della prima manche ad aprire i giochi.

In base alla classifica finale, vengono assegnati punti ai primi 30: 100 per il vincitore, 80 per il secondo, 60 per il terzo, 50 per il quarto e così via. Questi punti vengono utilizzati per definire la classifica della Coppa del Mondo e quella di specialità.

Prima della gara, le sessioni di allenamento si svolgeranno per tutta la settimana, durante la quale gli atleti potranno familiarizzare con la neve di Soelden - una stazione austriaca speciale che si trova sul ghiacciaio del Rettenbach, a più di 3 000 metri sul livello del mare.

La differenza di altitudine tra la partenza e l'arrivo è di 370 metri. La pendenza media è del 33% ma raggiunge il 65% in alcuni punti, cosa che consente agli sciatori di toccare anche velocità di 80 km/h.

Programma slalom gigante di Soelden

Sabato 23 ottobre: gigante femminile

  • Prima manche: 10:00 (CET)
  • Seconda manche: 13:15 (CET)

Domenica 24 ottobre: gigante maschile

  • Prima manche: 10:00 (CET)
  • Seconda manche: 13:15 (CET)

Olimpiadi Invernali di Beijing 2022 - Programma delle gare di sci alpino

  • 6 febbraio: discesa libera maschile (campione Olimpico in carica: Aksel Lund Svindal, NOR)
  • 7 febbraio: slalom gigante femminile (campione Olimpico in carica: Mikaela Shiffrin, USA)
  • 8 febbraio: super-g maschile (campione Olimpico in carica: Matthias Mayer, AUT)
  • 9 febbraio: slalom femminile (campionessa Olimpica in carica: Frida Hansdotter)
  • 10 febbraio: combinata maschile (campione Olimpico in carica: Marcel Hirscher, AUT)
  • 11 febbraio: super-g femminile (campionessa Olimpica in carica: Ester Ledecka, )
  • 13 febbraio: slalom gigante maschile (campione Olimpico in carica Marcel Hirscher, AUT)
  • 15 febbraio: discesa libera femminile (campionessa Olimpica in carica Sofia Goggia, ITA)
  • 16 febbraio: slalom maschile (campione Olimpico in carica Andre Myhrer, SWE)
  • 17 febbraio: combinata femminile (campionessa Olimpica in carica: Michelle Gisin, SUI)
  • 19 febbraio: parallelo a squadre (campione Olimpico in carica: SUI)

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi