Biathlon Olimpico, come funziona la staffetta mista?

I Giochi Olimpici Invernali di Beijing 2022 saranno caratterizzati da nove eventi a squadre miste. Uno di questi è la staffetta mista di biathlon. Ma di cosa si tratta? Scopri tutto quello che c'è da sapere su questa competizione, dove la Norvegia e i campioni Olimpici in carica della Francia, sono i principali favoriti.

di Andrés Aragón
Foto di 2018 Getty Images

Per aumentare la parità di genere ai Giochi, gli eventi misti sono diventati un elemento centrale del programma Olimpico. A Beijing 2022 ci saranno nove eventi misti - quattro nuovi e cinque che erano già presenti alle Olimpiadi passate.

Uno di questi ultimi è la staffetta mista di biathlon, che ha fatto il suo debutto Olimpico a Sochi 2014. La Norvegia è stata la prima campionessa Olimpica, ma la Francia si è presa la corona a PyeongChang 2018.

Il 5 febbraio 2022 queste due nazioni sono tra le favorite per l'oro. Ci saranno circa 20 squadre in gara, ciascuna composta da quattro atleti – due donne e due uomini. Sarà il primo evento di biathlon che si svolgerà a Pechino 2022, quindi diamo un'occhiata a cosa possiamo aspettarci.

Il programma della staffetta mista di biathlon

La staffetta mista di biathlon è presente nelle competizioni internazionali dal 2005 e ha fatto il suo debutto ai Giochi Olimpici Invernali del 2014, anche se in precedenza aveva anche fatto parte dei Giochi Olimpici Invernali Giovanili del 2012 a Innsbruck.

In questo evento sono coinvolte circa 20 squadre (il numero esatto si conoscerà una volta chiusa la fase di qualificazione il 16 gennaio 2022). Ogni squadra è composta da quattro atleti, due donne e due uomini, e ognuno di loro scierà per 6 km.

L'evento inizia con una mass start effettuata dal primo staffettista di ogni squadra. Ognuno di loro ha due sequenze di tiro al poligono, una prona e una in piedi.

In ogni sequenza di tiro, i concorrenti devono colpire cinque bersagli e hanno diritto a tre proiettili extra (per un totale di otto). Per ogni bersaglio mancato, gli atleti devono effettuare un giro di penalità di 150 metri intorno al perimetro del poligono.

Quando e dove seguire la staffetta mista a Beijing 2022

Il Centro Nazionale di Biathlon, situato nella città di Zhangjiakou, nel nord della provincia di Hebei della Repubblica Popolare Cinese, ospiterà gli 11 eventi della competizione di biathlon di Beijing 2022.

La staffetta mista sarà il primo degli 11 eventi del programma di biathlon. Si svolgerà il 5 febbraio 2022, un giorno dopo la Cerimonia di Apertura. L'evento inizierà alle 17:00 (ora locale), e in poco più di un'ora conosceremo i nuovi campioni Olimpici.

Cosa c'è di nuovo? Lo spiega un Olimpionico

La staffetta mista di biathlon ha aggiunto un nuovo incentivo per gli atleti. Sentono che è una vittoria per tutta la squadra. E per tutta la squadra, intendono tutti.

Ecco come il biatleta francese Emilien Jacquelin, bicampione del mondo in carica nell'inseguimento, ha descritto la competizione in un'intervista con Olympics.com:

"Come atleta, penso che per tutto lo staff – tecnici, fisioterapisti, allenatori – tutti quelli che ci seguono durante la stagione, una vittoria della staffetta a squadre miste significa più di quella di una staffetta femminile o maschile. In un evento come questo, nessuno viene lasciato fuori".

Jacquelin, membro della squadra francese ai Campionati del mondo di biathlon del 2021, parla del "grande orgoglio" che gli atleti provano quando vengono selezionati per questo evento:

"Mi piace molto la staffetta a squadre miste perché penso che mostri il livello corrente di una nazione. Quando vieni selezionato in una staffetta mista, ti senti molto orgoglioso. E vogliamo dare il meglio di noi stessi, soprattutto perché ci stiamo allenando tutti insieme per tutto l'anno. Quindi se possiamo eccellere insieme, ancora meglio", ha aggiunto.

E cosa si prova durante la competizione?

"È super emozionante, perché hai paura e soffri per gli altri atleti quando sono al poligono", ha detto Juliane Fruehwirt, medaglia d'argento con la Germania nella staffetta mista e medaglia d'oro YOG nella 6 km sprint a Lillehammer 2016.

Chi c'è da seguire?

La Norvegia arriva a Beijing 2022 come principale favorita per la medaglia d'oro nella staffetta mista. Gli scandinavi hanno vinto gli ultimi tre Campionati del mondo, otto delle ultime nove Coppe del mondo (nel 2014, il titolo è stato condiviso con la Repubblica Ceca) e hanno raggiunto il podio in entrambe le gare Olimpiche disputate fino ad oggi: hanno vinto l'oro a Sochi 2014 e l'argento a PyeongChang 2018.

La Norvegia è anche Campione del mondo in carica nella staffetta femminile e maschile. Con stelle come Tiril Eckhoff, la più titolata tra le biatlete (cinque medaglie, tra cui un oro, un argento e tre bronzi), Sturla Holm Laegreid, vincitrice di quattro ori al Campionato del mondo 2021, Marte Olsbu o i fratelli Boe, solo per citarne alcuni, gli svedesi hanno molte frecce in faretra.

La Francia è campione Olimpico in carica nella staffetta mista e, anche se ha visto il leggendario Martin Fourcade ritirarsi dalla competizione (in realtà, Simon Desthieux potrebbe essere l'unico atleta a essere in gara dalla squadra vincitrice dell'oro 2018), ha ancora biatleti di razza in lizza per la squadra.

Tra gli atleti che potrebbero guadagnarsi un posto in squadra, c'è Quentin Fillon Maillet, membro della squadra vincitrice del Campionato del mondo nel 2016; Anaïs Bescond, tre volte medaglia Olimpica nel 2018; Julia Simon, Campionessa del mondo nella staffetta mista nel 2021; Émilien Jacquelin, bicampione del mondo nell'inseguimento; e Anaïs Chevalier-Bouchet, che è tornata in forma dopo una lunga assenza dovuta alla maternità.

Ma non dimentichiamo la Svezia, campione Olimpico nel 2018 e medaglia d'argento mondiale nel 2021 nella staffetta maschile, e medaglia d'argento Olimpica (2018) nella staffetta femminile. Hanno vinto il bronzo nella staffetta mista ai Mondiali 2021 con Sebastian Samuelsson, Martin Ponsiluoma, Linn Persson e Hanna Öberg.

Anche l'Italia, che sarà rappresentata da Dorothea Wierer, Lista Vittozzi, Thomas Bormolini e Lukas Hofer, e la Germania potrebbero salire sul podio.

FAN DEL BIATHLON ALL'APPELLO!

Ricevi notizie, video e highlight dei Giochi olimpici invernali sul biathlon e molto altro ancora.