KO Italia contro la Svezia nella semifinale dell'Europeo di Lillehammer: domani gli azzurri si giocheranno il bronzo

Sconfitti gli azzurri del curling per 3-6 dagli svedesi, Campioni del mondo e d'Europa, in un match deciso soltanto al 9º end. 

di Gisella Fava

Tante emozioni, questa mattina, sul ghiaccio norvegese della Håkons Hall, dove la nazionale di curling maschile, reduce da un ottimo settimo posto ai Mondiali 2021 e dal bronzo continentale del 2018 di Tallin, è stata sconfitta in semifinale dai favoriti della vigilia, la squadra svedese del fuoriclasse Niklas Edin, argento a PyeongChang 2018, e titolare di sei successi sulle sette ultime edizioni del torneo.

Un Europeo di altissimo livello quello affrontato a Lillehammer dagli azzurri, il cui obiettivo era quello di centrare la semifinale: di fronte alla Finlandia, fanalino di coda della rassegna, sono stati perfetti e hanno terminato la gara con un 8-3 di netta superiorità, accedendo alla fase finale con il bottino di sei vittorie.

La semifinale con la Svezia è stata combattutissima, 2-2 fino al settimo end quando l'Italia passa in vantaggio per 3-2, ma ad appena un end dalla fine (9) arrivano due punti per gli svedesi che, di fatto, decidono l'incontro. 3-6 il risultato finale, e la Svezia che accede alla finalissima, prendendosi la rivincita dalla storica sconfitta di appena due giorni fa, per mano degli stessi azzurri (7-2).

In attesa del risultato della seconda semifinale, tra Scozia e Norvegia, appuntamento a domani per la finale del terzo-quarto posto, quando si saprà se gli azzurri confermeranno i migliori piazzamenti ottenuti nel Campionato europeo, i bronzi delle edizioni 2018 e 1979, o rimarranno fuori dal podio.

Il promettente percorso continentale rappresenta una grande iniezione di fiducia per il quartetto del curling maschile italiano, composto da Joel Retornaz, Sebastiano Arman, Simone Gonin e Amos Mosaner, soprattutto in vista del preolimpico del prossimo dicembre, che assegnerà gli ultimi tre pass per Beijing 2022.

Classifica Europeo TOP 7 - round robin (squadre qualificate ai Mondiali 2022)

  1. Scozia · 9 vittorie (in semifinale e accesso ai Mondiali 2022)
  2. Svezia · 7 vittorie (in semifinale e accesso ai Mondiali 2022)
  3. Italia · 6 vittorie (in semifinale e accesso ai Mondiali 2022)
  4. Norvegia · 5 vittorie (in semifinale e accesso ai Mondiali 2022)
  5. Svizzera · 5 vittorie (Mondiali 2022)
  6. Danimarca · 4 vittorie (Mondiali 2022)
  7. Repubblica Ceca · 4 vittorie (Mondiali 2022)

Programma del curling Olimpico a Beijing 2022

La competizione di curling si svolgerà dal 2 febbraio al 20 febbraio 2022.

Sede del curling Olimpico a Beijing 2022

Il torneo di curling si svolgerà al Centro Nazionale Acquatico Beijing. Il Centro (noto anche come 'The Water Cube') è stato originariamente costruito per ospitare le gare acquatiche alle Olimpiadi e Paralimpiadi estive del 2008.

L'impianto è stato rinnovato nel 2019 per ospitare la competizione di curling alle Olimpiadi invernali del 2022 – quando diventerà 'The Ice Cube' – con una capacità di 4.000 spettatori.

Format del torneo di curling Olimpico a Beijing 2022

La competizione di hockey su ghiaccio alle Olimpiadi invernali prevede tre eventi:

  • Curling maschile
  • Curling femminile
  • Doppio misto di curling

Ci saranno 10 squadre partecipanti (con quattro giocatori per squadra in ogni gara) nelle competizioni di doppio maschile, femminile e misto (due atleti per squadra – un maschio e una femmina) a Beijing 2022. Nel turno preliminare, le dieci squadre giocano un torneo “round-robin” in cui le migliori quattro avanzano alle semifinali e agli eventi da medaglia.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi