Cinque cose da sapere sulla Ginnastica Artistica a Tokyo 2020 

Simone Biles cerca di consolidare la sua reputazione come una delle più grandi atlete di tutti i tempi. Scopri chi sarà la sua avversaria principale nel 2021, quando e dove si esibiranno i ginnasti olimpici e altro ancora.

di Scott Bregman

Ogni quattro anni, la competizione olimpica di ginnastica artistica affascina il pubblico di tutto il mondo.

Non vedi l'ora che inizino i Giochi di Tokyo 2020 nel 2021? Nessun problema: ecco chi tenere d'occhio, una panoramica del programma e del format, la sede di Tokyo e una breve storia dello sport ai Giochi Olimpici.

I migliori atleti di ginnastica artistica a Tokyo 2020

Gli appassionati di ginnastica artistica assisteranno a qualcosa di speciale a Tokyo 2020, poiché probabilmente due dei più grandi atleti di questo sport prenderanno parte alla competizione: Simone Biles degli Stati Uniti e Uchimura Kohei del Giappone.

Biles ha dominato lo sport sin dal suo debutto senior internazionale nel 2013. La sua lista apparentemente infinita di record include anche l'essere l'unica donna ad aver vinto cinque titoli mondiali all-around. Ha vinto 30 medaglie mondiali e olimpiche, di cui 19 titoli mondiali e quattro ori olimpici. Biles vanta anche quattro elementi nominati in suo onore nel codice dei punti della ginnastica.

Le donne statunitensi sono fortemente favorite per la terza medaglia d'oro di fila ma la competizione a squadre di quattro donne sarà dura. I nomi da tenere d'occhio includono Suni Lee, Morgan Hurd, Riley McCusker, Grace McCallum, Leanne Wong, Kara Eaker e MyKayla Skinner. Jade Carey, che ha vinto medaglie ai Mondiali 2017 e 2019 per gli USA, si è qualificata ai Giochi anche nella competizione individuale.

Altre osservate speciali sono la cinese Tang Xijing e la russa Angelina Melnikova, che sono arrivate rispettivamente seconda e terza nell'all-around ai Mondiali 2019.

Sul fronte maschile, Uchimura ha detto che gareggerà solo nella sbarra orizzontale a Tokyo 2020. Ciò significa che non diventerà il primo uomo a vincere tre titoli olimpici all-around consecutivi.

Da osservare attentamente il duo russo composto da Nikita Nagornyy e Artur Dalaloyan. La coppia ha dominato la competizione maschile di questo sport dal 2018, quando Dalaloyan ha conquistato il titolo mondiale all-around. Nel 2019, Nagornny ha vinto le medaglie d'oro nell'all-around sia ai campionati europei che a quelli mondiali. La coppia ha anche aiutato la Russia a conquistare la sua prima medaglia d'oro a squadre nel 2019.

La Cina sarà probabilmente la più grande rivale della Russia a Tokyo. Per sfidarla, avrà bisogno di ottime prestazioni del campione mondiale 2017 Xiao Ruoteng e di Sun Wei, che si sono classificati quinti nei Mondiali 2019. Sun è il campione cinese in carica all-around.

Le speranze della squadra giapponese saranno affidate al loro ginnasta più forte degli ultimi due anni: Kaya Kazuma. Kaya è arrivato sesto nella finale all-around nel 2019 e ha vinto i recenti Campionati All-Japans davanti alla stella nascente Kitazono Takeru. Kitazono ha vinto cinque medaglie d'oro ai Giochi Olimpici Giovanili del 2018 a Buenos Aires.

Programma della ginnastica artistica olimpica a Tokyo 2020

La competizione di ginnastica artistica si svolge dal 24 luglio al 3 agosto a Tokyo 2020. I giorni della competizione si alternano tra eventi maschili e femminili, a partire dai turni di qualificazione. Le prime medaglie vengono assegnate nelle finali a squadre, seguite dall'evento individuale all-around. Ci sono due giorni di riposo prima che tre giorni di finali degli attrezzi concludano la competizione di ginnastica artistica.

Di seguito è riportato il programma completo e tutti gli orari sono in Japan Standard Time (JST).

Sabato, 24 luglio

  • 10:00 - 12:30 - Qualificazione maschile, suddivisione 1
  • 14:30 - 17:00 - Qualificazione maschile, suddivisione 2
  • 19:30 - 22:00 - Qualificazione maschile, suddivisione 3

Domenica, 25 luglio

  • 10:00 - 13:35 - Qualificazione femminile, suddivisione 1
  • 15:10 - 18:45 - Qualificazione femminile, suddivisione 2
  • 20:20 - 22:00 - Qualificazione femminile, suddivisione 3

Lunedì, 26 luglio

  • 19:00 - 22:00 - Finale a squadre maschile

Martedì, 27 luglio

  • 19:45 - 22:00 - Finale a squadre femminile

Mercoledì, 28 luglio

  • 19:15 - 22:00 - Finale maschile all-around

Giovedì, 29 luglio

  • 19:50 - 22:00 - Finale femminile all-around

Domenica, 1 agosto

  • 17:00 - 20:00 - Finali attrezzi, giorno 1 (corpo libero maschile e cavallo con maniglie; volteggio femminile e parallele asimmetriche)

Lunedì, 2 agosto

  • 17:00 - 19:15 - Finali attrezzi, giorno 2 (anelli e volteggio maschili; corpo libero femminile)

Martedì, 3 agosto

  • 17:00 - 19:15 - Finali attrezzi, giorno 3 (sbarre parallele e sbarra orizzontale maschili; trave femminile)

Il format della ginnastica artistica olimpica a Tokyo 2020

98 uomini e 98 donne si sfideranno nella ginnastica artistica a Tokyo 2020. Quasi tutti gli atleti si qualificano ai Giochi in squadre da quattro. I ginnasti possono qualificarsi alle competizioni individuali in altri modi, tra cui con la vittoria di una medaglia individuale ai Mondiali 2019, negli attrezzi e nell'all-around alle World Cup Series e ai campionati continentali.

Una volta iniziata la competizione, il turno di qualificazione determinerà le otto nazioni che accederanno alla finale a squadre, i 24 atleti che si contenderanno l'oro nella finale individuale all-around e gli otto atleti per ogni attrezzo che saliranno sul podio nelle finali dell'evento.

Per tutti i turni da medaglia, nessun punteggio di qualificazione viene ereditato. Nella finale a squadre, ogni nazione si esibirà in tre esercizi e tutti e tre i punteggi contano. La classifica finale è determinata sommando tutti e tre i punteggi in ogni attrezzo. Le medaglie all-around vengono assegnate sommando i punteggi di ciascun ginnasta individuale in ogni attrezzo. Le finali degli attrezzi sono semplicemente il risultato degli otto esercizi eseguiti durante la giornata.

Storia della ginnastica artistica olimpica

La ginnastica artistica fa parte dei Giochi Olimpici sin dalla nascita dei Giochi moderni nel 1896. Le donne hanno gareggiato per la prima volta nella ginnastica artistica alle Olimpiadi del 1928 di Amsterdam.

L'Unione Sovietica ha dominato lo sport e guida il numero complessivo di medaglie con 182 medaglie, di cui 72 d'oro. Gli Stati Uniti hanno vinto 114 medaglie olimpiche di ginnastica e il Giappone è al terzo posto con 98 medaglie complessive.

Larisa Latynina dell'Unione Sovietica è l'atleta più decorata di questo sport alle Olimpiadi con 18 medaglie complessive, nove delle quali d'oro. Nikolai Andrianov, anche lui dell'Unione Sovietica, ha il secondo maggior numero di medaglie in questo sport a quota 15.

Quello che molti considerano il momento più iconico di questo sport è accaduto ai Giochi Olimpici del 1976 a Montreal, quando la rumena Nadia Comaneci ha ottenuto il primo 10.0 perfetto nella storia delle Olimpiadi. Ha poi ottenuto altri sei punteggi perfetti e tre titoli olimpici. Quattro anni dopo, a Mosca nel 1980, ha vinto altri due ori olimpici.

La sede della ginnastica artistica olimpica a Tokyo 2020

La competizione di ginnastica ai Giochi Olimpici di Tokyo si terrà presso l'Ariake Gymnastics Center, nella parte settentrionale del quartiere Ariake di Tokyo. La sede temporanea ha la capacità di ospitare 12.000 spettatori.

SEGUI LE OLIMPIADI IN MODO UNICO.

Eventi sportivi in diretta gratis. Accesso illimitato alle serie. Novità e momenti salienti in esclusiva dalle Olimpiadi